Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
3 aprile 2014 4 03 /04 /aprile /2014 16:38

Vado a fare spesa in un supermercato vicino casa, nuovo e dotato di ampio parcheggio, comodo per andarci anche con Emma. Ed infatti siamo io, la pupa e mia sorella, calata al 100% nel ruolo di zia a tempo pieno. Parcheggiamo, sono le cinque ed il supermercato è quasi vuoto, la giornata primaverile. Accanto all'ingresso, tra i carrelli e la porta, vedo una macchina parcheggiata. Nel posto deputato ai disabili.
Passando io e mia sorella non possiamo fare a meno di notare i passeggeri, una famiglia il cui membro più piccolo peserà 90 kg. A dieci anni. Il padre è un energumeno con una circonferenza di panza importante. Mi cade l'occhio sulla targa, che recita CE, ma non è rilevante ché i cafoni non hanno ahimè provenienza specifica.
E niente tesserino.
"A me sembrano tutti liberi e spediti, che ne dici?" commenta mia sorella a bassa voce spingendo l'ovetto.
"Certo, pure troppo" e aggiungo poi a voce volutamente troppo alta "Bell'esempio che si dà ai figli, eh!!!". E per essere più chiara, guardo in faccia l'energumeno che mi guarda truce, come se la villana fossi io.
Se si avvicina giuro che lo centro in mezzo agli occhi con la mucca della Fisher Price che canta "Nella vecchia fattoria" in modalità ossessiva.
Ma lui desiste, lasciando la mucca nelle mani di mia figlia. Peccato. In fondo la odio quella maledettissima bovina.
Io mi chiedo, perché? Perché con uno spiazzo gigante a disposizione ed in una giornata di sole parcheggiare proprio lì, nel posto più comodo e per questo deputato ai disabili. È solo pigrizia? O ignoranza? Oppure è spregio per le regole, voglia di rivalsa? Ma verso chi o cosa?
E soprattutto, mai che compaia un vigile urbano quando serve. Mai. Eppure quando andavo all'università ed ero costretta a parcheggiare in ZTL per carenza assoluta di parcheggi, vigili ed ausiliari del traffico (che siano maledetti per sempre) sbucavano dai tombini, cazzo. Non che sia giusto nemmeno parcheggiare in ZTL, per carità, ma ero costretta dal l'impossibilità di infilare in tasca la mia auto.
Se ve lo state chiedendo, la risposta è no. No. Ho rigato la fiancata dei villani, mi sono trattenuta.

Ve l'ho detto, no, che la maternità mi ha ammorbidito...

Condividi post

Repost 0

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code