Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
27 ottobre 2014 1 27 /10 /ottobre /2014 09:18

Io e l'Amoremio in genere siamo un cervello solo diviso in due corpi. Abbiamo gli stessi gusti, le stesse convinzioni, le stesse idee. Certo, io sono il caos e lui l'ordine, ma per il resto dal giorno del nostro incontro parlando è stato un susseguirsi di Anch'io, anch'io!.
Tranne per un'unica, piccola questione: l'idea di fare una crociera.
A lui l'idea sollazza e intriga, a me decisamente NO.

Sarà per la mia claustrofobia, sarà per il viaggio in Sardegna fatto ormai più di quindici anni fa in unma cabina angusta e soffocante, ma io anche no.
Ma lui non demorde e periodicamente mi propone volantini, brochure e siti di crociere per provare a farmi venire voglia. Ed eccolo quindi arrivare con due nuove proposte della MSC Crociere, una "calda" (Marocco e Canarie) e una "fredda" (verso il Nord Europa). Nel tempo ho imparato che resistere non serve a nulla, solo a farlo tornare alla carica prima, e quindi come al solito mi son messa a guardare la sua proposta, printa a dire il mio sonoro NO.

Ma avevo fatto i conti senza MSC, stavolta. Lasciando perdere la seppur bella ma classica crociera Marocco e Canarie, la mia attenzione è stata catalizzata dalla bellissima MSC Orchestra e dall'idea di navigare verso il Nord Europa. Non ho mai amato il freddo, ma le fotografie del sito parlano una lingua meravigliosa. Norvegia, Danimarca, Estonia e Russia sono destinazioni che non avevo mai preso in considerazione. Sbagliando. Che dire di una crociera in mezzo ai fiordi? O di visitare l'Islanda? E che dire della bellissima San Pietroburgo? così piena di fascino, di storia... 
Una crociera (molto estiva, chiaramente) arriva fino alle isole Svalbard. Chi avrebbe mai detto che fosse possibile visitarle? 
Ecco, mi sono quasi innamorata.
In fondo, queste navi sono bellissime, dotate di tutti i comfort e lontane anni luce dal traghetto claustrofobico per la Sardegna che tanto mi ha traumatizzato.
E poi, prenotando prima, il costo non è nemmeno elevatissimo... 

Che faccio, cedo?

Per amore, chiaramente...

 

 

Condividi post

Repost 0

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code