Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
24 giugno 2015 3 24 /06 /giugno /2015 08:00

Casa sulle sponde del Trasimeno.
Ora della nanna.
La gnocca nel suo letto, io accanto
“Papa, tata, papi, papo, tatta, toto, fsssssssssssssssssssss”.
"Fai la ninna, fai la nanna..."
“Papi, tati, papa, tata, mamma. mamma?”
“Emma, sono qui, devi dormire, è ora della nanna.”
“Nonno? Nonno?”
“Il nonno dorme, e adesso dormirà anche Emma.”
“…” 

"Fai la ninna, fai la nanna. Dormi amore della mam..."
“Nonno? Nonno? Lalla! Lalla! Mema, lalla! Nonno? Nonno?”

Tradotto: “Dov’è mio nonno Elio? L’unica persona sana di questa famiglia, che mi ha comprato l’altalena da cui non voglio scendere mai più, almen fino al mio diciottesimo compleanno? Emma vuole andare sull’altalena!”

“Amore, domani ci vai. Ora il nonno dorme.”
“…”
“Nonno? Nonno?” 

"Fai la ninna, fai la nan..."
“Nonna?”
“Emma, insomma: devi dormire. Ora chiudi gli occhietti e dor…”
“Pita, piti, tata, papa. Nonno?”
“Emma, guarda che la mamma torna in cucina, eh”

Ciao ciao con la manina e sorriso a tutta bocca.
Sgrunt.

“Nonno? Nonno?”
“Emma, mi costringi ad essere cattiva.
“Fssssssssssss! Papa, tati, tata”
“Guarda che se non dormi, la mamma viene lì e ti prende in braccio!”
“Noooooooooooooooooo”
Si gira su un fianco, si infila il ciuccio in bocca e russa.
In quindici secondi netti.

Ma ditemi voi.

Condividi post

Repost 0
Published by Phoebe - in mammaphoebe
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code