Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
22 febbraio 2016 1 22 /02 /febbraio /2016 18:15

Mia figlia ha due anni e questo la autorizzerebbe ad essere un piccolo demonio.
Ora, mia figlia è silenziosa ed educata, più per proprio carattere che per meriti genitoriali.
E' una che fa gioire le sue maestre d'asilo perché "Quest'anno si è molto aperta, sorride persino!!!" ed in esterna va girando con l'espressione di Mercoledì Addams stampata in faccia.
Immaginate la sua socialità.
In giro Emma non fa capricci, non piange, non fa cadere tutto dagli scaffali, eccezion fatta per le librerie in cui diventa una folle isterica.
Da chi avrà ripreso, mi chiedo.
Mah.

Mia figlia, però, ha la straordinaria saccenza dei due anni. Saccenza che le permette di guardare tutti in faccia senza distinzioni di classe, ruolo sociale, età e sesso. Lei, impunita, guarda tutte le persone che per i più svariati motivi le si parano davanti in faccia. Si blocca, immobile, spesso col ciuccio in bocca a volte con la faccia  apunto interrogativo, ad osservare.
Ed aspetta.
Aspetta una reazione.
Se arriva un sorriso, pure lei sorride mostrando con orgoglio due fossette da birichina.
Se, invece, l'adulto la schiva lei resta lì a guardarlo in faccia, come dicesse: "Ma come ti permetti??" 

E se ne sta lì, ad insistere.

Da genitore, ma anche solo da adulto, mi chiedo perchè.
Perchè non sorridere ad una bambina buffa di due anni che cerca di scoprire il mondo e le sue relazioni sociali? Perché sbuffare se ti si para davanti, con la mole imponente dei suoi 92 cm? Costa caro un sorriso? Ma quanto siete teste bitorzolute?

Ma soprattutto, ricordate che la mamma di questa creatura all'asilo tirava i lego in testa a chi non le aggradava. Ed era la fine degli anni 70. 

Che potrebbe combinarvi Emma?
 

 

Condividi post

Repost 0

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code