Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
30 ottobre 2008 4 30 /10 /ottobre /2008 22:17
Location: specchio comune dello spogliatoio della palestra.
Attori: Phoebe, amica di Phoebe, varie ed eventuali.

Episodio 1

Phoebe si asciuga i capelli dopo la lezione di heat program col phon così alto da simulare l’uragano Katrina, riflettendo sui massimi sistemi e su che cosa preparare per cena quando all’improvviso una sconosciuta richiama la sua attenzione.
Vocina: “Scusi!!
Phoebe spegne il tornado e osserva la sconosciuta. Avrà sì e no 15 anni, pantaloni bassi e felpetta con le stelle. Ed i capelli fradici.
Ragazzina: “Mi scusi, sa come funziona il phon?” mi chiede indicando il phon attaccato alla parete.
Phoebe. “Ecco qui, basta tirare
Nonostante la felpa con le stelline, la ragazzina capisce al volo ed inizia ad asciugarsi i capelli.
Passano due minuti d’orologio e la ragazzina mi chiede ancora: “Che ne dice, potrò uscire così?
I capelli non le gocciolano più, ma sono ancora fradici.
Da malata cronica di cervicale Phoebe inorridisce: “Ma sei matta? Così ti becchi un accidenti!!
La ragazzina fa spallucce e riprende ad asciugarsi i capelli.
Terminata l’operazione prende la sacca ed esce, non prima di aver inanellato un “Arrivederci e grazie” molto educato e gentile.
Poi dicono che i ragazzini d’oggi sono maleducati.
In realtà sono educatissimi, di danno pure del lei...
Solo che a 32 anni già ti considerano alla stregua della mamma.
O della nonna…
Ovviamente ho dovuto sfogare la depressione con due chili di gelato ingurgitati durante la visione di un film tratto da un libro scelto a caso di Federico Moccia.

Episodio 2

Phoebe si pettina i capelli e ripassa il trucco.
Accanto a lei arrivano due tipe che conosce di vista da anni senza aver voglia di approfondire ulteriormente. Sono colleghe, Phoebe lo sa, ma hanno anche la puzza sotto il naso. Nonostante questo si ritrova, senza scelta, ad ascoltare le loro chiacchiere.
Spocchiosa1: “AHHHH! Ma lo sai chi ho incontrato l’altra sera al ristorante?
Spocchiosa2:”Chi, chi?
S1:”Francesco Arca!!!”
S2:”Ma dai?"
S1:" Con quel sopracciglio tagliato mi fa un sesso!!"
S2: "Pure a meeeee! E com'era? Era bello??"
S1: “Sìsìsìsì, era al ristorante con quella insignificante della Chiatti
Phoebe si spazzola forte i capelli.
S2: “Ma ancora stanno insieme?
S1:”Già, pare. E ho visto pure un programma in Tv in cui diceva che lei è dolcissima e meravigliosa. Un amore di donna, insomma.”
S2: “Sèèèèèèè! Con quella faccia da mignotta!!
Phoebe si spazzola i capelli sempre più forte, rischiando violentemente di arrivare al punto di rottura.
S1: ”Ahahahahahh! Si vede proprio come c’è arrivata lì!” 
Phoebe sbatte la spazzola sul mobile dello specchio, dissimulandone lo scivolamento involontario.
S2: “Sì, con la bocca!!!!!
Conseguente sganasciamento delle due spocchiose.
Vista da lontano la scena, si avvicina l’amica di Phoebe per rifarsi il trucco: “Quando hai detto che viene a casa tua a cena la Chiatti?
Fine delle risate, sguardi annichiliti tra le due, recupero del beauty e fuga a gambe levate.
Sono fiera di me, una volta avrei infilato ad entrambe la spazzola dove dico io.
E con tutti quei dentini, credo che la spazzola faccia discretamente male…

Episodio 3

Phoebe si riveste dopo la doccia.
La giornata è stata dura, e per stemperare la tensione si è concessa anche un breve  giro nella vasca idromassaggio. Si trova quindi in fase molto relax e con l’immagine del letto già stampata sulle pupille.
Entra nello spogliatoio il classico esempio della sgallettata bionda. Entra ciarlando da sola ed utilizzando un numero di decibel sufficienti ad incriccare un bicchiere di cristallo.
Sgallettata (parlando al vento): “Ah, sìsì, mi devo sbrigare che stasera vado al cinema!”
Silenzio. La disgraziata sceglie di voltarsi verso Phoebe che si vede costretta a dire: “Ah, sì?” mentre sta pensando: ma 'sti cazzi?
Sgalletatta: “Sì, solo donne, sai.”
Phoebe: “Ah
Sgallettata: “Andiamo a vedere VOMEN
Phoebe:”
Sgalletatta: “Ma sì, quello dove sono tutte donne!!!
Phoebe: “Ahhh! Women!!” (ndr. pron. wimin)
Sgallettata: “E io che ho detto VOMEN! VOMEN!
Phoebe con tutti brividi sulla schiena: “Ma veramente…
Sgallettata: “Speriamo che non sia troppo complicato, che stasera proprio non c’ho cervello”.
Phoebe: "Eh, speriamo!!"
No comment.

L’umanità, in fondo,  è bella perché è varia.

O avariata, scegliete voi…

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code