Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
13 marzo 2013 3 13 /03 /marzo /2013 18:12

crop.jpgNon sono una persona particolarmente rissosa, anzi forse lo sono ma solo nei casi in cui mi scende la tendina  davanti agli occhi e vedo nero. Ecco, quei casi non sono molti, ma chi è stato investito dal ciclone che ne scaturisce in genere se ne ricorda abbastanza bene.

Non sono molte le cose che mi fanno arrabbiare, giusto due o tre ma belle cicciotte.

 

L’ignoranza

La parola ignoranza ha molte sfaccettature di significato, nessuna delle quali particolarmente bella. L’ignorante è colui che ignora, che non sa, che non ha istruzione. Più nello specifico, tuttavia, secondo la mia personale idea semantica, questa parola assume nel mio vocabolario una sfumatura diversa. Per me l’ignorantone è il classico ripulito tronfio della sua ignoranza, che usa come scudo a tutti i suoi guai e come giustificazione ai suoi innumerevoli comportamenti. Ecco, io l’ignorantone lo schifo proprio. Tira fuori il peggio di me con la sua aria tronfia. La sua mancanza di umiltà, ma anche solo di ironia, costringe i miei neuroni a prenderlo a male parole.

Per forza.

Non è colpa mia.

Giuro.

 

La maleducazione.

Volete vedermi sclerare? Facile. Basta che compiate qualche piccolo atto di maleducazione ogni giorno.

C’è un parcheggio semivuoto, ma a voi fa più comodo parcheggiare in un posto che rende inamovibili almeno tre macchine?

Vi presentate allo studio del medico di base senza appuntamento, non avete l’ebola e volete passare avanti solo perché dimostrate di avere un sorriso a 72 denti? 

Rubate parcheggi e/o tagliate la strada al prossimo bevendo pina colada?

Adorate prendere tutte le pozzanghere vicine ai marciapiede nel giorno in cui il cielo apre le sue cataratte, ridendo dei poveracci che aspettano l’autobus?

Alle poste prendete 5 bigliettini ingolfando ed incasinando tutti gli impiegati?

Allora, benvenuti nella mia personale lista di brutte persone.

Se dipendesse da me taglierei una falange a tutti i maleducati, così, come monito. Perché poi io alla maleducazione mi so ribellare, ma altre persone no. Stanno zitte, fanno spallucce pensando non è grave, e invece lo è perché il rispetto verso il prossimo passa anche dalle piccole cose.

 

Il complottismo.

Ci sono persone che adorano urlare al complotto e vedono la mala fede anche in mezzo ai gigli.

COMPLOTTO, COMPLOTTO!

Piove? Governo ladro!

La primavera ritarda? Ah, i Maya c’avevano raggione

Il passaggio a livello è chiuso? Chissà…

Tutti fanno carriera tranne lui? Sono i poteri forti!

A me vien voglia di sbatterle queste persone, come  fossero il tappetino della cucina. Vorrei dirgli che la colpa non è sempre degli altri e se la loro vita gli fa schifo solo loro la possono cambiare. Mi rendo però conto che in un mondo in cui ci son deputati stellati che affermano che gli USA, brutti e cattivi, impiantano ai cittadini chip sottocutanei, magari l’alieno sono io.

Chiamate i Men in Black.

 

E voi? Cosa vi manda in bestia?

Cosa vi fa sclerare?

 

Fondiamo un club di persone orribili?

Condividi post

Repost 0
Published by Phoebe - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code