Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
4 aprile 2011 1 04 /04 /aprile /2011 10:21

In principio fu la tombola.
Ci giocavo a Natale,con tutto il parentado di zii, nonni e cugini pronti alla lotta dura per smaltire il pranzo pantagruelico. 

Non è che giocassimo sempre, ma  abbastanza spesso e con sufficiente livore da far esplodere il morbo assassino del gioco nella mia mente da bambina.

E da allora, poco è cambiato.
Anzi, l'unica cosa che è cambiata è che da bambina ero un fulmine, negli ultimi anni una schiappa. 
Forse ho perso il mio fluido, forse è solo l'innocenza di bambina che se ne è andata.
Forse.

Che fare, arrendersi e rinunciare ai giochi natalizi? Navigando su Internet sono incappata nel sito della Sisal. Un sito molto carino, tutto colorato e dall'aria divertente dove si possono fare tutti i giochi tradizionali della Sisal: gratta e vinci, Win for life. E bingo online.
Ho alzato lo sguardo sull'Amoremio seduto accanto a me sul divano e ho lanciato la proposta: "Giochiamo?"

Così siamo entrati in Sisal Bingo aprendo un conto veramente irrisorio di € 5,00. Per non dimenticarsi mai che è solo un gioco e non deve diventare una malattia. Ma tanto, ci siamo detti, chi ci sarà? Invece abbiamo scoperto con meraviglia che il sito della Sisal non solo è divertentissimo, ma è anche molto frequentato. Pieno di gente di tutte le età, ma soprattutto di ragazzi che oltre al gioco in sè approfittano della chat presente in ognuna delle cinque diverse sale bingo a cui si può accedere.

 

Non solo. Tutti i mercoledì partecipano alle chat personaggi del mondo dello spettacolo (celebrities, se masticate l'inglese) per discutere dei temi più diversi: moda, cucina, astrologia, musica e via discorrendo. Per la cucina ad esempio c'è Simone Rugiati che io trovo troppo divertente. Chissà, magari insegna a cucinare persino a me...

Ma ora zitti tutti, inizia la partita!
Felici di aver comprato cinque cartelle a 20 centesimi l'una attendiamo l'inizio e scopriamo che questa partita la giocheremo in cinquantaquattro. E da tutta Italia, immagino! Fico! Mai avrei pensato che fosse un gioco così frequentato e neppure che il sito fosse così carino e facile da caricare. In un attimo sei in una delle sale bingo a  tua scelta e puoi iniziare a giocare, proprio come se fossi nel Bingo reale sotto casa di mia suocera.
Con la coda dell'occhio osservo il tentativo di acchiappo in chat di tencap verso mukka80. Ce la farà? Riuscirà a conquistarla? Certo, pure lei con quel nick...
Ma ecco che si comincia!
I numeri scorrono velocissimi, ma grazie alla funzione di spunta automatica si è solo osservatori (molto poco) passivi. Io sono riuscita a trafiggere il ginocchio dell'Amoremio con tutte e cinque le unghie della mano destra. Per dire.
Ma in fondo è solo un gioco, no?

E non  volete sapere com'è finita?

Come scorrono veloci i numeri, eh?

NOOO! Hanno fatto cinquina!
Mannaggia...
Ci resta la tombola!
Non si dice tombola, ma Bingo!
Ma sarà uguale? Che cambia?
Cambia, cambia. 

Nooo!! hanno fatto Bingo!
Maledetti..
Rigiochiamo
Sìììììììì!!!!

Speriamo non diventi una mania...

 

Articolo sponsorizzato

Condividi con ebuzzing

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code