Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
15 febbraio 2011 2 15 /02 /febbraio /2011 07:10

Quando nel 2003 aprii il mio primo blog me lo tenni per me: a chi dirlo? E perchè poi?
Quando più avanti negli anni decisi di farmi una vanto di questa attività parallela iniziarono i guai.
"Ho un blog" annunciavo tronfia.
L'interlocutore allora scuoteva la testa in segno di assenso, sorrideva, ma dentro di sé pensava: "Blog... che?" 
Mitico è rimasto tra i miei amici un rampante neo avvocato che, nel vano tentativo di rendersi simpatico mi disse: "Blog? E che è, una malattia contagiosa?"
"Sì," risposi "e contagiosa come l'herpes che ti sta spuntando in faccia!"
Orrido.

Eppure non era già allora fantascienza, esattamente come non lo è oggi. 
C'era solo un pregiudizio velenoso verso tutto ciò che era 

Oggi, dopo l'avvento di Mark Zuckerberg e del suo avveniristico Facebook, la rete non è più tabù. Almeno non tra i cosiddetti gggiovani che hanno sdoganato finalmente le attività che venivano compiute nel segreto della notte. 
Chat, forum e chi più ne ha più ne metta: l'Italia ed il mondo tutto non vivono più senza social network. Non hai una pagina di Facebook? DAVVERO??? Ma davvero? Che problema hai? 
Non conosci Twitter? Ma come? Le star americane vivono solo twittando!!
Youtube? E come fare senza? C'è tutto!
E tutto questo nell'Italia del digital divide, in cui la banda larga è solo un sogno.

I costumi cambiano e la televisione si adegua. Ed ecco allora che su Rai2  e Rai Gulp arriva il primo programma che parla davvero di social network e ci costruisce su un vero e proprio game a squadre, come quelli di una volta: Social King è il suo nome e dal 12 febbraio lo potrete trovare tutti i sabati e le domenica alle 9 e 20 su Raidue (su Raigulp non lo so, ve l'ho mai detto che sto in fondo al mondo e non vedo i canali in digitale? Ecco.)

Come quelli di una volta, ma anche molto di più. Il gioco sarà sì a squadre e con regole chiare e precise, ma interattivo. I telespettatori da casa infatti potranno partecipare attivamente e decidere le sorti dello show tramite tutti i canali esistenti nella rete. Youtube e Facebook per voi non hanno segreti? Sei il re di MySpace? Ti piace giocare on line?? 
Questo è proprio il gioco per te!
Nella puntata del sabato, due squadre si sfideranno in una serie di prove utilizzando tutti gli strumenti che il web mette a disposizione. Il pubblico può interagire in tempo reale influenzando le varie fasi di gioco dai social ammessi (Facebook, Twitter, MySpace e Youtube) tramite il celeberrimo tasto "Mi piace", ma anche aiutando i concorrenti in gara e modificando le classifiche. Il tutto per eleggere la Social Queen o il Social King della puntata

A condurlo due giovani di cui non so niente, e di questi tempi è solo un bene. Sono la bella Metis di Meo e Livio Beshir, che tenteranno non solo di far divertire chi già conosce i social network, ma di far capire anche alla sora Maria cos'è Twitter e magari anche Facebook. Magari le potrebbero anche far venire voglia di navigare e trovare ricette interessanti per la rete. Magari anche aprire un food blog, perchè no?
In fondo il ruolo della televisione dovrebbe essere proprio quello di divulgare e far conoscere, se attraverso un game anche meglio.
Così, magari, domani nessuno si chiederà: "Blog... chi???"

Certo, se gli capita tra le mani mio padre sono spacciati...

Social King sarà presente sulle diverse piattaforme a questi indirizzi:

www.socialking.rai.it

www.youtube.com/socialkingrai

www.facebook.com/socialkingrai

http://twitter.com/social_king

 



Articolo sponsorizzato

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code