Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
4 gennaio 2008 5 04 /01 /gennaio /2008 00:19
...ti scrivo per dirti che un po’ è colpa mia. E’ vero. Mea culpa. In un momento di euforia per la rottamazione del 2007, ho inviato gli auguri a tutta la rubrica dimenticandomi nella gioia del momento di nascondere gli indirizzi mettendoli nel Bcc.
Lo ammetto, caro Stefano, è stata una dimenticanza imperdonabile da parte mia.
Ma sono svampita, è risaputo.

A Natale c’ero riuscita a ricordarmene, ma si vede che tutte le mangiate che hanno depositato ciccia sulle mie chiappe sono andate ad incidere anche sulle mie connessioni neuronali.
Succede.

A mia discolpa c’è da dire che Gmail sarà anche la Ferrari delle caselle di posta elettronica, ma la mia ha l’irritante vizio di inserire in rubrica chiunque mi scriva e non sia classificabile come spam. Quindi va a finire che le mail di auguri le mando a cani e porci, ma di questo sono felice: gli auguri sono sempre graditi, no?
Ma, in ogni caso, caro Stefano Mimosa (ammesso e non concesso che questo sia il tuo vero nome) questo non ti autorizzava di certo ad appropriarti degli indirizzi mail delle mie amiche (e solo delle donne, lo sottolineo) per importunarle inviando pedagogiche mail sull’uso del Bcc (alle più “fortunate”) oppure invadendo la loro privacy cercando notizie su di loro tramite Internet e cercando di attaccare bottone sfruttando le informazioni carpite alla rete.
Che pensavi di fare, caro Stefano Mimosa o Gianni Glicine o Emanuele Papavero???
Di trovare la donna della tua vita?
Di essere simpatico?
Di essere bulo (ndr. figo in perugino), di essere un sacco divertente?
No, perché non lo sei.
Affatto.
Non sei divertente.
Non sei simpatico.
Non sei bulo.
Non sei nemmeno piacione, ma solo un poveraccio che non ha avuto nemmeno il coraggio di rispondere alla mia mail di richiesta spiegazioni.
Guarda che nemmeno Raul Bova troverebbe la donna della propria vita molestandola, importunandola od invadendone la privacy sul web. Magari Brad Pitt  sì, ma Raul Bova no. Regolati un po’ tu per il futuro.

Ti è andata bene stavolta, caro Stefano Mimosa, perché sono riuscita a bloccare in tempo una mia amica che voleva denunciarti alla polizia postale. Ora, caro Fiorellino, ti lascio con un consiglio: fatti una vita tua e  smetti di dare fastidio alla gente finché sei in tempo.
Io, intanto, ti depenno dai contatti.
Distinti saluti.

Forse…

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code