Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
10 marzo 2005 4 10 /03 /marzo /2005 17:34

L'inverno sta finendo.
Pare impossibile, ma anche qui a Perugia oggi splende un pallido sole che promette l'arrivo della primavera.

Eccoci.
Ci siamo.
E' quasi l'ora.
Quella più temuta.

Quella di tirare fuori dall'armadio il vestiario estivo.
La gonna svolazzina segnafianchi, la camicetta aderente, la maglietta con l'ombelico di fuori, i pantaloni dell'anno passato.
Ecco, già sono strasicura che non ci rientrerò.
Son tragedie.

Nulla in confronto all'ebola, alla guerra e alla fame nel mondo, non discuto. Ma pur sempre piccole (o grandi) tragedie personali. E scusate se è poco.

Niente di grave, concordo.
Se il tutto non si inserisse in un momento di totale schifo e rigetto verso me stessa e di litigata con il mio corpo e con l'armadio paragonabile solo alle Guerre Puniche.
Fosse possibile vorrei andare al lavoro col pigiama o dentro un sacco di juta.
Proprio non mi vedo bene con niente, mi sento uno schifo.
Gonfia.
Grassa.
Storta.
Goffa.
Brutta.
Soprattutto gonfia.
E anche scema, tiè.
Cretina, và.

Magari è sto raffreddore megagalattico che mi rintrona.
O la sindrome pre che mi rende paranoica.
Oppure la primavera che mi innervosisce come ai bambini piccoli.
O magari è vero.
Tutto può essere.

Fattostà che mi sento una ranocchia.

Chissà se troverò un principe azzurro che mi bacia...

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in sick sad world
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code