Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
18 maggio 2012 5 18 /05 /maggio /2012 13:20

48613654.gifPer lavoro o diletto ricevo molte mail.

Lasciando perdere il delirio delle mail che mi scambio con le mie amiche ochine (85 mail per decidere una cena, senza ancora nemmeno considerare luogo e orario), quelle che ricevo per lavoro sono davvero molte.

Per me tra lo scrivere una lettera e una mail non c’è differenza e seguo lo stesso schema saluti/corpo della lettera/saluti. Uso persino i tempi dei verbi corretti, la punteggiatura, la giusta interlinea. Del resto, sono patologica, lo faccio anche nei semplici sms o su whatsapp, per dire.

Tuttavia, torniamo a noi.

Mi irritano enormemente quelli che iniziano una mail senza saluti. Senza educazione, senza preamboli, senza preliminari.

 

“Chiedo blablabla”

“Ieri alla riunione blablablablabla”

“Variare blablabla”

 

Ora, ammesso e non concesso che io voglia accogliere le tue richieste o anche solo di leggere le due righe sgrammaticate e cafone che mi hai inviato, ma un Buongiorno? O un ciao? Ma guarda, anche vaffanculo sarebbe andato bene. Sarebbe stato un inizio, almeno.

E invece no.

Ma è per abitudine!

Eh beh, caro mio, è una abitudine sbagliata! Che ci vuoi fare?

Ma che se mi chiamavi al telefono non dicevi “Pronto”? E allora?

Non è che la mail autorizzi alla maleducazione.

Non è che una mail è come un telegramma, non è che ti fanno pagare un tot a parola. No, non hai nemmeno la scusa del braccino corto, sei solo villano.

 

A queste persone magari buonissime nella vita, non sta a me metterlo in discussione, io rispondo in due diverse maniera, a seconda dell’umore e della voglia di defenestrarle che ho:

1) Umore buono: rispondo alla mail con una aulica poesia, inserendo congiuntivi e  condizionali come se piovesse, nonché  riccioli e fiocchetti lessicali che nemmeno Flaubert in Salambò.

2) Umore nero: inizio la mail con un polemico “Prima di tutto, buongiorno.”

3) Umore molto nero: posso reagire anche così.

 

In genere se è lunedì c’è alta probabilità di incorrere nella mia ira, perciò attenzione a quel ce fate.

 

E distinti saluti…

Condividi post

Repost 0
Published by Phoebe - in sick sad world
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code