Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
22 marzo 2006 3 22 /03 /marzo /2006 12:35

Interno notte.
Musica trendy.

Bunz unz, firulì firulà, bunz bunz bunz.

Cocktail con ombrellino in mano.
Sguardo annoiato.
Troppa gente che ti tocca per passare e necessità di ricordare alla marmaglia la sacra regola di Dirty Dancing: "Questo è il mio spazio, questo è il tuo spazio. Io non entro nel tuo, tu non entri nel mio" 

Amicadiphoebe: “Vieni, vieni Phoebe che ti presento un mio amico carino”
Phoebe: “Uffa, no, dai, perché. Il solito decerebrato con la pashmina no, dai!!!!
Adp:”E piantala di fare la figa di legno, dai!!!!”
Phoebe:”No, noooo! E non mi tirare, che tanto non serve e mi sgualcisci! E poi che sarà mai sto tipo, sarà modello falso-tronist… Ehm, salve!”
Mentre Phoebe sta esprimendo il suo disgusto verso l’idea di fare nuove conoscenze in un locale trendy, probabilmente uscito dal nulla, perché a Perugia ci si conosce tutti ecco comparire un vero gnoccolone.
Tipocarino: “Ciao, io sono L. l’amico di X”
Phoebe: “Ma dai… piacere Phoebe”
Tipocarino: ”Bello qui, no?”
Adp: “Sisisisi”
Phoebe: “Insomma, c’è un po’ troppa gente e un po’ troppo casino per i miei gusti..”
Tipocarino: “Non ci vieni spesso, vero? Se ti avessi vista me ne ricorderei”
Phoebe: “Ehm, no, infatti no…”
Tipocarino: “…”
Adp: “…”
Phoebe (succhiando long island dalla cannuccia): “…”

Secondo una teoria ignota ai più, se una conversazione langue più di cinque minuti, il tipo carino che non si sa nemmeno perché si è avvicinato scapperà. Ergo, urge trovare al più presto un argomento di conversazione…

Phoebe: “E che fai di bello?”
Tipocarino: “L’avvocato”
Phoebe: “(pensando: NOOOOOOOOOOOOOOO!) Ma dai? Io sono laureata in legge, ma non esercito”
Tipocarino: “Bèh, ci vogliono le palle”
Phoebe, pensando che sia simpatico come un herpes genitale: “Ma non ti andrà di parlare di leggi, vero? Parliamo d’altrr…”
Tipocarino: “No, no, io ne parlo volentierissimo, blabla blabla, blabla…”

Phoebe e amica sono sull’orlo del collasso ed al secondo drink, ma hanno appreso i rudimenti della riforma del Codice di Procedura Civile. Per evitare di passare all’Amministrativo, materia che invero era indigeribile per Phoebe già all’Università, tenta un cambio di rotta, dimenticandosi che gli avvocati strictu sensu non hanno altri interessi.

Phoebe: “E… altri interessi? A parte il lavoro, dico”
Tipocarino: “Gioco a calcetto”
Phoebe sgrana gli occhi: ma gli avvocati li fanno con lo stampino???? Poi, domanda fatidica.
Tipocarino: “E tu?”
Phoebe:”Ehm… Io, vado in palestra, frequento un corso d’inglese avanzato e… e poi mi piace scrivere”
Tipocarino:”Ma dai? Davvero? Scrivere? Cioè, qualcosa diverso da un atto? E cosa?”
Phoebe: “Bèh, racconti. E poi…”
Tipocarino:”Poi?”
Phoebe: “E poi ho un blog.”
Tipocarino: “…”
Phoebe:”Pure grande, eh! Oddio, non enorme…”
Tipocarino facendo un passo indietro:”…”
Phoebe:”Medio, diciamo, sì!”
Tipocarino:”Mi dispiace un sacco. Davvero, eh! Non è che è contagioso, no?”
Phoebe:”…”
Tipocarino:”…”
Adp, scuotendo la testa, a Phoebe:”Vieni via che tanto te sei bruciato anche questo, ancora con sta storia del blog… Ma zitta?”

 

Ma chi... io?

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code