Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
27 dicembre 2004 1 27 /12 /dicembre /2004 10:32
Il Natale e le feste in genere lasciano un sacco di tempo per pensare.
Troppo.
Sarà che tutti sono in vacanza tranne me.
Sarà che la mia famiglia non è numerosa e pranzi, cene, festeggiamenti e cotillon non sono così accentuati come le pubblicità dei panettoni vorrebbero.
E allora approfitto per leggere in pace, tanto mia sorella è in visita parenti col fidanzato.
Stregata dalle folli e visionarie pagine di Martin Millar, vorrei rinascere fatina dei cardi, con tanto di ali trasparenti, kilt e violino.

If I could change the world
Like a fairy tale
I would drink the love
From your holy grail...


Sarebbe bello, davvero bello, vivere come le due fatine del libro, rinnegate dalla madrepatria e profughe a New York.
Senza pensieri, senza crucci.
Con l'aura di fata che aggiusta tutto, che affascina, che fa innamorare.
Un po' di polvere di fata e puoi volare.

E invece sono qui.
Equilibrista su un filo senza nemmeno un vecchio ombrellino smerlettato su cui contare. Sempre a rischio di caduta, mai fissare il suolo che la rete non c'è, sguardo fisso avanti e camminare.

Non sono egoista né esagerata, mi basterebbe che nella mia vita UNA sola cosa mi desse felicità. Anche piccola, una piccola luce in fondo al buio che mi dica:"Non sei sola".
E invece lavoro, famiglia e quello schifo che dovrebbe essere una vita sentimentale, tutto insomma, tutto è incasinato, difficile, doloroso.

E nemmeno Shrek riesce a strapparmi che risate momentanee, nonostante il gatto con gli stivali che imita Jennifer Beals sia davvero divertente.

Magari sono solo stanca.
Magari le feste andrebbero vissute solo da chi ha la propensione d'animo giusta.
magari sto solo crescendo, ed il Natale lo sento più come un evento che non si può evitare che come una festa.
E non è mica finita.
All'orizzonte vedo arrivare i due appuntamenti annuali che odio di più.
Uno è Capodanno.

L'altro lo lascio alla vostra immaginazione...

Condividi post

Repost 0

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code