Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
2 agosto 2011 2 02 /08 /agosto /2011 16:18

Da un po’ non parlo di politica.
E non perché manchino gli spunti, per carità. Anzi, a non volerne.
E’ che la politica mi disgusta.
 

Mi fa venire la gastrite.

Non mi era mai successo in trentacinque anni di vita, ma sono arrivata ad evitare i telegiornali. Tutti, indipendentemente dal grado di Imminzolinimento o di lecchinaggio verso il potere. Non vedo più nemmeno il tg di Sky, per dire.
 


Mi sento svuotata, stufa.
Non riesco nemmeno a sentirmi indignata come tanto tempo fa.
Insomma, non dite che non l’avevo detto.
L'avevo pure ripetuto.
Ma non è servito proprio a niente.
A parte, forse, alla mia gastrite.

 


E parlando con persone anche di idee politiche completamente opposte alle mie la sensazione non cambia.
Sfiducia.
Disgusto.
Anche paura.
Meglio non pensarci, dicono i più.
Ci vorrebbe la rivoluzione, dicono altri più spavaldi.
Maria Pia, prendi il fucile! dice mio padre.
E io?
Non so, proprio non so.
 
Noi italiani che non siamo MAI stati in grado di fare una rivoluzione, ma che per secoli siamo stati trascinati da forze più o meno esterne che hanno lottato per noi o al nostro fianco.
Sapremo  insorgere ora?
Sapremo alzare la testa e ricominciare, liberandoci dalla zavorra?
Saremo in grado di realizzare un secondo miracolo italiano, anche senza un Piano Marshall ad allungare moneta?
(Visto che pure gli USA non è che stanno benissimo…)
 
Oppure affonderemo, ben al di sotto della Grecia?
Finiremo stritolati da una casta che ci mangiucchia sempre un po’ di più i piedi, come mio cugino da piccolo faceva alle mie Barbie?
Abbiamo le capacità, il coraggio, la forza?
 
A voi la risposta…

 

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in sick sad world
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code