Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
25 febbraio 2011 5 25 /02 /febbraio /2011 21:20

Esco per una volta quasi in orario dall'ufficio.
Che bello, mi dico tra me e me, tra poco sarò a casa e potrò rilassarmi!
Ultimamente sono un po' stressata, non riesco a conciliare tutte le varie componenti della mia vita e mi sembra di correre come una trottola. Ma non stasera!
Le mie rosee prospettive si infrangono subito contro la triste realtà: il frigo è così vuoto che rimbomba e se non voglio mangiare le scatolette di Nevruz urge una deviazione per la spesa.
Che ci vorrà mai, mi rincuoro, al massimo cinque minuti! Accatto due cose e vado!
Salgo in macchina e suona il cellulare: mia suocera. Ma che vorrà? All'improvviso ricordo: io le ho detto di chiamarmi a quest'ora per una faccenda legale seria che la riguarda e su cui vuole un consiglio. 
Vabbè, tanto sono in macchina. E così parto verso il supermercato disquisendo di diritto del lavoro. 
Arrivo, parcheggio, saluto la suocera. E il mio arrivo al supermercato è accolto da grandi sbracciate di Alì, il panettiere pakistano. E' in lotta con il Penny Market per motivi che riguardano la sua locazione commerciale e vuole un consiglio. 

Se rinasco faccio l'estetista, penso mentre Alì mi mette due frappe in una busta per regalo. Io sono intollerante, ma l'Amoremio apprezzerà.

 

Faccio la fila alla cassa con stoica rassegnazione, osservando stancamente il tempo a mia disposizione che si assottiglia. Mentre sto pagando e penso di avercela fatta suona il cellulare. Non rispondere, mi ordino, non rispondere! Ma al telefono è la mia unica sorella, per di più minore.
"Ti ricordi che devi passare per aiutarmi a fare il curriculum?"
"Ehm, certo! Ora passo!" No, porca pupazza, no che non mi ricordo! Vorrei tanto dirle di no, ma sta attraversando un periodo difficile e ha finalmente deciso di abbandonare il suo capo porco e  sfruttatore. Come faccio? 

Vabbè, tanto è di strada, mi dico.
Nello stesso istante in cui faccio queste considerazioni, un beep mi annuncia l'arrivo di un sms: "Amore, scusami ma faccio tardi. Mi passi in farmacia a prendermi qualcosa per la schiena?"

Ok, respira. Respira lentaaamente e profondameeeente.

Inspira ed espira. Inspira ed espira.
Potrei scappare in un atollo lontano, ma decido di lottare. Ce la posso fare.
Arrivo dai miei, consolo e conforto mia sorella, buttiamo giù una bozza di curriculum e decidiamo un piano d'azione. Fatto.
In farmacia due addetti impigriti dalla vita di paese mi coinvolgono nella diatriba cerotto o crema per il mal di schiena. Cerotto o crema? Opto per il cerotto, più pratico. Fatto.

Arrivo a casa e mi accoglie il mio gatto in preda ai morsi della fame. Ha pure tentato di mangiare il pacco che il corriere ha portato per me. Ma che cos'è? Favoloso! E' un regalo per me da parte di Mr. Palmolive!!!
Oggi mi ci voleva davvero!!!!! Due nuove linee di docciaschiuma
bangnoschiuma studiate appositamente per coccolare e donare Benessere dopo una giornata stressante: Aromatheraphy con nuove fragranze che fanno girar la testa e Thermal a cui sono associati oligoelementi coccolosi ed indispensabili per la pelle.
Sono così orgogliosi di queste novità che hanno creato anche una fanpage su Facebook piena di consigli, suggerimenti e perle di saggezza per ritrovare il benessere e la serenità.
Me li guardo tutti per scegliere quello adatto: provo Absolute Relax con Ylang Ylang e estratto di iris?
Oppure Sensual, con rosa del Marocco e Ginseng? Ha un colore così bello...
Il Morning Tonic al mandarino e limoncella no, me lo conservo per i lunedì che proprio non vogliono iniziare e che sono faticosi come dieci chilometri di trekking in salita.
Il Therma Fresh e il Mineral Massage li metto nell'armadietto del bagno pronti per l'estate, quando il sole rende la pelle secca e affamata.
Quale scegliere? Hanno tutti un profumo così fantastico da desiderare di assaggiarli!
Guardo la spesa da sistemare e guardo i prodotti.
Piacere o dovere? 

Anche Nevruz sembra dubbioso.

Poi vedo lui.

E non ho dubbi più dubbi: benedico Mr. Palmolive, prendo il docciaschiuma Nutriente con olio essenziale di mandorle ed essenza di vaniglia (io ADORO la vaniglia, è una vera mania!) e mi chiudo sotto la doccia lasciando il telefono accuratamente nascosto dentro la mia borsa.
Butto all'aria i vestiti e apro l'acqua calda.
Il profumo della vaniglia e l'abbraccio del'olio essenziale di mandorle è tutto ciò che voglio ora.

 

Bye bye mondo!!!!

 

Articolo sponsorizzato

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code