Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
10 maggio 2013 5 10 /05 /maggio /2013 08:58

 

1929-1.jpgIn primavera avvengo sempre piccoli grandi drammi.
In prevalenza a donne, ma anche a uomini, non credete ne siano immuni. Sono solo più bravi a dissimulare ed in genere non frantumano i timpani delle compagne lamentandosene.
Quando avvengono?
Semplice.
Quando l'espansione del tuo corpo inizia a prendere il sopravvento sulle tue reali intenzioni e sulle percezioni del tuo cervello, No?
La situazione diventa molto grave e ce un'unica cosa da fare: mettersi a dieta.
Stretta.
Molto stretta.
Avete presente la fame?
Ecco.
E la follia?
Eccoci di nuovo. 

Che poi è facile dirlo, specie da parte chi è stato dotato dalla natura di un metabolismo che brucia in un giorno con tranquillità le calorie necessarie ad un piccolo villaggio del terzo mondo per una settimana. Andrete all'inferno, sappiatelo. E ci andrete insieme a quelle modelle che vomitano anche l'acqua gassata (le bolle ingrassano?) e poi vanno dicendo nelle interviste che loro non assimilano.

Insomma, è facile a dirsi, no? Ora poi ci sono tante applicazioni per il telefono che più o meno gratuitamente promettono di controllare l'ingerimento di alimenti da parte vostra. Bellissime e funzionali. Per una settimana a dire tanto, poi mi stufo d star sempre lì a segnare.
E me ne dimentico.

Per poi ricordarmene con assurda drammaticità quando mi capita di specchiarmi.

Cioè, quelle ciambelle mostruose che risiedono intorno ai miei fianchi quando sono spuntate? Ieri? E perché non hanno telefonato prima? Ora che ci penso, pure sulle scapole mi sento un fastidio... oddio, una tasca di grasso pure lì!!!
Ecco, lo sapevo, ho perso il controllo.

Eppure, non mangio molto lo dicono tutti. Non posso nemmeno mangiare dolci con la mia allergia, né gelati o nulla di simile. Forse è la voglia di mangiarli che mi fa ingrassare.
Somatizzo, ecco.
Lo sapevo.

Lo sapevo che la colpa è sempre nella mia testa...

 

Condividi post

Repost 0
Published by Phoebe - in sick sad world
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code