Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
8 luglio 2011 5 08 /07 /luglio /2011 13:28

Ci sono giorni in cui mi sembra di portare tutto il peso sulle mie spalle.Giorni difficili, faticosi, in cui sembra ci si aspetti da me molto più di quello che so fare. O che ho la forza di fare. Ma anche il tempo, diciamo.
In fondo, la giornata ha solo ventiquattro ore e io ne devo dormire ancora almeno sei per essere abile all’uso del cervello.
Sarà che non sono capace di delegare.
Che ho la mania del controllo.
Che sono ansiosa.
O solo che ho un pessimo carattere.
A scelta, hanno detto tutto questo e molto di più (parecchio più offensivo, anche).
 
Ma mi sento affogare. Non ho più tempo per me.
Per scrivere, per me.
Per uscire con la macchina fotografica in un giorno di sole e fare foto alle foglie che si muovono. O al riverbero dell’acqua.
Per quello che mi piace.
 
Quando lo scrivi un libro, tu che sei brava?
Quando, quando, quando?
QUANDO?
Quando le giornate avranno 30 ore l’una, ad esempio.
Ah, l’ironia che arma.
E un figlio quando lo fai?
Ma che ne so?
No perché quando hai un figlio poi peggiora.
Ma i fattacci vostri, mai?
Che vi facesse male, poi magari vi esce un herpes dal nervoso.
 
Ecco, allora meglio farlo venire ad altri il nervoso, tipo a ME.
Impiccioni del cavolo.
Che poi, pure io sono impicciona.
Sì.
Sono impicciona. Accentratrice. Maniaca del controllo.
Oppure sono empatica, per dirla alla Sam Cooper. Ecco, preferisco.
Empatica mi piace.
Devo sapere, ma non per fare gossip: perché voglio sempre che vada tutto bene. Che i miei amici, i miei familiari, le persone che amo siano felici, senza problemi gravi. Che vada tutto ebne, o che possa andarci nel breve.
Mi viene l’ansia.
Soffro d’ansia?
Nonono.
Però poi non posso far tutto, perché  giust’appunto come dicevo sopra, la giornata ha solo 24 ore.
La maledetta.
E gli amici, i parenti, le persone che amo per fortuna sono tante e tutte bisognose di me. E così mi scordo qualcuno. Un cuore infranto, un figlio deluso o preoccupato, una amica con un periodo burrascoso sia alle spalle che davanti. E mi dispiace, davvero. Perché i miei amici ci sono sempre per me e io a volte no.
Che ansia.
 
Che abbia bisogno di una vacanza?
 

 

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code