Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
30 dicembre 2012 7 30 /12 /dicembre /2012 22:44

images--1-.jpgMi sono sempre piaciute le cose semplici della vita.
Il calore di una tazza di tè tra le mani.
Un fiore che sboccia nel tragitto tra casa e la fermata dell'autobus.
Uno sconosciuto che dice “buonasera” incrociando lo guardo al supermercato, anche se non sa chi è e lui nemmeno ti conosce.
Una foto scattata in una giornata d'inverno tutta azzurra: 
Fare la marmellata e metterci il dito dentro per sentirne il sapore in anteprima.
Il sorriso di un bambino al parco, mentre scende dallo scivolo.
Piccole cose, che hanno sempre avuto il potere di tirarmi su il morale.
Ma in quest'anno difficile, bisesto e funesto, non è bastato, no.

Anzi, mi ha lasciata svuotata, incapace di ritrovare in questi piccoli piaceri un motivo per tirar fuori un sorriso e ricaricare la riserva di energia.

Per curiosità sono arrivata anche a fare il test sulla depressione Zung online. Depressione media. Tzè, a me che a scuola ero una secchiona media non l'ha mai detto nessuno. Ci sputo sopra, io. Inutile, insomma, se non per far affondare ancor di più.

Ma oggi finisce questo 2012, un anno che a parte due piccole grandi gioie è stato avaro. Un anno duro, complicato, di crescita e lotta interiore.

E per quest'anno nuovo vi auguro quel che auguro a me stessa: essere in grado di ritrovare la bellezza nelle piccole cose. Negli sguardi, in un tramonto, in una fila indiana di formiche o nella forma nelle nuvole. Dove volete voi, insomma, purchè vi consoli il cuore.

Benvenuto 2013, fai il bravo eh...

Condividi post

Repost 0
Published by Phoebe - in sick sad world
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code