Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
13 maggio 2011 5 13 /05 /maggio /2011 12:23

Ci si può rimettere in gioco a cinquantanni?
Oh, sì. Tutte le riviste dicono di sì. E lo dicono pure gli amici, che come son bravi a sputar sentenze e a diree ribadire sisistemeràtutto.
Vedrai.
Sì.

Intanto non ci sono loro seduti ad un bar del centro aspettando l'appuntamento delle nove. Sì, ebbene sì. Per la gioia di grandi e piccini, nonché per l'ilarità del proprio fratello minore (latin lover da due soldi che non capisce nulla delle donne, ma invece crede di sì) Andrea se ne sta seduto al bar attendendo il suo appuntamento.

S'è fatto fregare da Marta, una sua amica del liceo da cui è andato a cena di recente.
Lei ed il marito hanno parlato tutta la cena di Eleonora, una loro carissima e bellissima amica, che come se non bastasse è dolcissima anche coi bambini. Se non fossero bastati tutti questi -issimi ad irritarlo, il tirare in ballo i suoi figli ha fatto il resto.
“E perché una così superlativa è ancora single?” ha chiesto sbilenco.
Le vaghe e melliflue risposte della coppia lo hanno reso più sospettoso ancora, ma è stato tentato dal sardonico: “Che hai da perdere?” di Marta.

La dignità? Del tempo prezioso per piangersi addosso? La stima di sé?
Molto divertente.
Vabbè, ha accettato.

Tra le risa di suo fratello, ha accettato: “Dopo un appuntamento al buio, ci manca che ti iscriva ad un sito di incontri on line!” l'ha sbeffeggiato.
Che bellezza, i parenti.
Ed ora la aspetta, sto fenomeno di donna.

Entra una ragazza, l'età potrebbe corrispondere. Ha la gonna troppo corta, le labbra troppo rosse e (orrore!) le tette rifatte. Devono essere rifatte, perché sfidano la forza di gravità in modo illogico. Viene verso di lui. Oddio è lei.
“Ciao, sei Andrea? Piacere Eleonora”. E si siede.
Ordinano due drink, rum invecchiato per lui e uno di quei cocktail alla moda con la frutta per lei.
La conversazione ristagna. Dopo quindici minuti non hanno più niente da dirsi, e non è nemmeno scattata quella scintilla che li obbligherebbe a strapparsi i vestiti di dosso.
Lei guarda in giro, sperando che nel bar ci sia di melgio. Lui rimira il fondo del bicchiere.
Bella serata, Andrea, davvero.
Non si può dire che sia brutta, anzi. Avrà di poco superato la quarantina e ha tutto quello che dovrebbe avere: bei capelli, belle curve, tutto quello che le riviste di moda dicono dovrebbe avere.
Eppure non ci siamo.
Non si conoscono.
Non si capiscono, si scambiano il cellulare più per dovere verso Marta che per interesse, si baciano sulla guancia con la promessa reciproca “Ci sentiamo presto” ma entrambi sanno che no, non si sentiranno.
Nè presto, né mai.
Magari si incontreranno da Marta e si saluteranno con un sorriso.
Ma è stato un buco nell'acqua.
Andrea esce dal bar e si stringe nel cappotto.
Magari l'idea del sito incontri on line non è malvagia e ridicola come crede suo fratello.
Almeno potrebbe farsi un'idea.

 Magari...

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in femmine vs maschi
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code