Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
31 ottobre 2010 7 31 /10 /ottobre /2010 11:27
Più volte mi sono apertamente scagliata contro un'Italia che non mi piace più, dimentica completamente degli ideali e della morale. Un paese più preoccupato del SUV ultimo modello che delle rate per pagarlo, un'Italia che legge avida le vicende di Corona e per cui il Silvio è un uomo che si è fatto da sé. Certo, con la plastilina, però.
Poi col tempo mi sono arresa, troppo stufa e stanca per continuare a sbattere la faccia contro un muro. Ironicamente (ma in fondo nemmeno tanto) ho anche progettato di emigrare a Cuba ed aprire sulla spiaggia un bar che servisse torta al testo ed arrosticini.
Arresa, sì, e magari anche rassegnata.
Però.
Però a tutto c'è un limite.
Forse.
Non mi metterò a raccontare nuovamente il celeberrimo Bunga Bunga (così magistralmente riassunto da quei geniacci degli Elii) perché è davvero troppo schifosa.
Vorrei invece far notare il silenzio assordante intorno a questo caso, che avrebbe distrutto la carriera  di qualsiasi ovunque nel mondo, ma non in Italia.
L'unica che invoca i santi e la moralità cattolica è Famiglia Cristiana, con cui per l'ennesima volta sono costretta a concordare.
Che tempi.
Io che concordo con Famiglia Cristiana.

Non se ne parla.
Si commenta poco.
Ci si schernisce.
E Berlusconi nicchia anche lui davanti al suo peccato veniale.
 
Non sembra minorenne.
Ho aiutato un caso umano.
Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi.
 
E la gente?
E' scandalizzata, vero? No, ovviamente.
Mentre la vuota opposizione italiana urla allo scandalo nelle sue riunione al circolo ARCI popolate di vecchietti che giocano a tressette, la gente normale, il popolino che fa?
Sta davanti al plastico di Vespa, per sapere de la povera Sarah è stata uccisa nel fetido garage o nel più accogliente salotto di casa dello zio.
E se chiedi che ne pensa del caso della giovane marocchina i commenti potrebbero essere i più vari, quindi attenzione a chiedere.
Potreste ricevere le risposte che ho incassato io.
 
Però, visto che bella gnocca? Alla sua età!
Come va con le ragazzine!
Eh, dovrebbero cambiar disco, 'sti comunisti. Sembra che lui pensi solo alla fica e mica è così!
Lo vogliono martirizzare perché gli piacciono un po' le donne. E Clinton allora?
Almeno non era un trans!
 
E via cantando, riassumendo i principi cardine del celodurismo fesciòn.
Niente di nuovo sotto il sole?
No, forse. O forse sì. Sono io che sono cambiata. Stamattina, in macchina, proprio quando non ci pensavo, salta fuori dal lettore mp3 in modalità random una vecchia canzone di dieci anni fa, che va benissimo anche oggi. Anzi, è ancora più amara perché ricorda che in dieci anni niente è cambiato.
Se è peggiorato.
Ma che sei tu che fai la differenza, ed arrendendoti fai il gioco di chi ti vuole pecora e a novanta gradi pronta a svolgere il tuo piccolo ruolo nell'ingranaggio più grande della economia dei ricchi che schiaccia i deboli, ma anche i corretti.
 
E io voglio restare come sono...

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code