Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
25 giugno 2008 3 25 /06 /giugno /2008 15:16

La mia frase preferita, a corollario del fatto che ho sempre ragione e che il peccato capitale che mi contraddistingue di più è la superbia, è proprio questa: te l’avevo detto.

Se da un lato pronunciarla mi dà un sottile dolore se vedo la persona che ho davanti soffrire, dall’altro mi regala un piacere infinito e la consapevolezza che, se avesse agito come avevo (giustamente) consigliato io, tutto ciò non si sarebbe verificato.
Il mondo sarebbe un posto migliore se solo si facesse sempre come dico io.
Ecco.

E invece no.
Da qui il sottile piacere del "Te l'avevo detto" di cui, chi mi sta intorno lo sa, difficilmente posso fare a meno.

Tutta questa introduzione è per sottolineare la bellissima legge approvata proprio ieri al Senato con maggioranza forte e compatta: la  cd. legge “blocca-processi”.

Siccome il nostro sistema giudiziario è lento, sinistroide ed allo sbando e milioni di cartacce si ammucchiano inermi nelle cancellerie dei Tribunali che oramai hanno tempi biblici, il grande e magnifico Silvio che fa?

Riforma i Tribunali?
NOOO!
Semplifica le procedure?
NOOOO!
Aumenta le strutture?
NOOOOO!
Sfoltisce le cartacce?
NOOOOOOOO!!!!

Semplicemente sospende tutti i processi relativi ai reati punibili con pene inferiori ai dieci anni, tanto chi se ne frega?
SIIIII!!!!!!!

Peccato che tra questi reati ci siano:
- aborto clandestino
- abuso d’ufficio
- adulterazione di sostanze alimentari
- associazione per delinquere
- bancarotta fraudolenta
- calunnia
- circonvenzione di incapace
- corruzione
- corruzione giudiziaria
- detenzione di documenti falsi per l’espatrio
- detenzione di materiale pedo-pornografico
- estorsione
- falsificazione di documenti pubblici
- frodi fiscali
- furto con strappo
- furto in appartamento
- immigrazione clandestina
- incendio e incendio boschivo
- intercettazioni illecite
- maltrattamenti in famiglia
- molestie
- omicidio colposo per colpa medica
- omicidio colposo per norme sulla circolazione stradale vietata
- peculato
- porto e detenzione di armi anche clandestine
- rapina
- reati informatici
- ricettazione
- rivelazioni di segreti d’ufficio
- sequestro di persona
- sfruttamento della prostituzione
- somministrazione di reati pericolosi
- stupro e violenza sessuale
- traffico di rifiuti
- truffa alla Comunità Europea
- usura
- vendita di prodotti con marchi contraffatti
- violenza privata

Siccome io sono comunista e pure di parte, e quindi non ho senso critico, mi viene automatico pensare che tutto questo putiferio sia stato messo su da Silvio solo con la precisa intenzione di pararsi il culetto d’oro dalle accuse di corruzione che giudici cattivi e sinistroidi cercano di affibbiargli ingiustamente.

Ma tralasciando i risvolti politici e la satira, mi chiedo come si sentano la maggioranza degli italiani che questo scempio l’hanno voluto e votato.
Mi chiedo come si senta chi ha votato
Si può ciancicare sul governo Prodi, sull’indulto e su Mastella, ma questa legge mi sembra microscopicamente più grave e vergognosa, senza appello.

I reati coinvolti dalla legge e che i giudici devono “ignorare” sono pesanti e colpiscono diretti al cuore della gente.
Se vostra figlia venisse stuprata? O se voi, lettrici del blog, subiste una violenza del genere? Non vorreste veder puniti i vostri aggressori?
No, ora non si può.
Se foste vittima dell’usura, denuncereste i vostri strozzini?
Ora non vi converrebbe.
Se vostro figlio fosse falciato in mezzo alla strada da un ubriaco, non lo vorreste vedere processato?
Manco per niente!!
Traffichi in rifiuti tossici?
Tranquillo, non ti accadrà nulla!

Alla faccia del decreto sicurezza!!!
Complimenti!
Che sicurezza ci attende???

Per fortuna che la gente inizia ad accorgersi di ciò che sta accadendo e anche oggi il Berlusca è stato fischiato dalla Confesercenti. Un piccolo segnale, ma voglio sentirmi incoraggiata. Voglio pensare che l’amore per il proprio paese e per la democrazia non sia ancora morto, ma che dorma soltanto.

Per questo invito tutti a sottoscrive l’iniziativa di Di Pietro: dissociatevi, pentitevi!!!!

In mezzo a questo disastro, è divertente notare che, dopo avercela menata per due mesi buoni con l’introduzione o meno del reato di immigrazione clandestina, ora sospendano anche quello di immigrazione clandestina.
Bellissimo.

Per fortuna che c’è Silvio…

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code