Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 settembre 2013 4 19 /09 /settembre /2013 14:07

two of a kind bunny theblackappleIo non sono una che porta rancore, ma non per bontà cristiana o per coglioneria.

E’ che sono pigra. Sono come Sid, il bradipo de “L’era glaciale”: non ce la faccio, è troppo faticoso.

Me ne dimentico, è più forte di me.

E quindi, visto il mio collegamento cervello-bocca molto corto e senza filtri, mi ritrovo spesso a dire in faccia alla gente tutto quello che penso e poi chiudere lì la faccenda.

Senza rancore, eh.

I miei amici ci sono abituati, sono rodati.

Alcuni, i più coraggiosi, apprezzano persino.

Folli.

 

Tuttavia in questo mio particolare modo di vedere le cose, sono in grado di fare eccezioni. Rare, rarissime eccezioni, ma pesanti come macigni. Sì, anche io porto rancore, e quando lo faccio non è mai uno scherzo. Indirizzatarie della mia furia sono poche e selezionate persone che sono riuscite a scalfire la mia corazza fatta di ironia e finta noncuranza per arrivare a ferirmi davvero.

Ma visto che queste persone sono (per mia fortuna) così poche che basta una mano per contarle sono per me di complicata gestione.

In quanto passa il rancore?

E l’odio?

Perché di questo si parla, non è peccato dirlo.

Credevo che cinque anni fossero un lasso di tempo ragionevole. O almeno, abbastanza ragionevole, sufficiente per mettere un punto e girare pagina, convertendo il risentimento in bieca noncuranza.

Cinque anni senza vedersi, senza nominare l'innominabile, cercando di cancellare le tracce di una amicizia che credevo vera e sincera, e invece era un calesse.
E invece no.

 

Basta poco e l'odio riaffiora, perverso e velenoso come l'edera.

Invece è bastato solo sentirti nominare da chi non ha nulla a che fare né con me né con te per riaccendere la scintilla dentro di me.

non ne sono fiera, sia chiaro. Non sono un cittadino esemplare, una donna da cui prendere esempio, non sono Maria Goretti e mi cospargo il capo di cenere per la mia poca cristianità e l’incapacità di perdonare.

Non sono una bella persona, me ne rendo conto.

 

Però tu accetta un consiglio: se mi incontri per caso, scappa.

 

Condividi post

Repost 0
Published by Phoebe - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code