Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
27 dicembre 2011 2 27 /12 /dicembre /2011 12:36

v-for-vendetta-guy-fawkes-masks.jpgTutte le mattine dei giorni feriali che Dio ha messo in terra, parto di casa alle sette e tre quarti per andare al lavoro. Gelo, pioggia scrosciante, brina o sole nulla cambia: vado al lavoro.

Per fortuna, eh.

Una routine consolidata, una strada uguale giorno dopo giorno, gesti che si ripetono uguali a sé stessi.

Ma da settembre, una novità.

Tutte le mattine, alla stessa ora, all’incrocio del mio paese incontro lui: l’uomo misterioso in Maserati.

 

Prima di continuare vorrei puntualizzare che di norma non solo delle automobili non mi importa nulla, ma non le so nemmeno riconoscere. Ma questa è una macchina che decisamente è impossibile non notare.

Concordate, vero?

Pure io che non distinguo una Punto da una KA l'ho notata.

Pure mia nonna la notyerebbe, cacchio.

 

Voi no?

 

 

Ma il paradosso poi non è la macchina in sé, ma il fatto che la incontri sempre nell’unico incrocio del mio paese tutte le mattine da settembre.

E che non sappia assolutamente chi possa essere.

Ma proprio nemmeno per idea.

Il mio paese è proprio un paese, 580 abitanti e due figure secondo l’ultimo censimento (e non è che con questo ultimo le cose cambieranno granché) in cui si è tutti imparentati o giù di lì, e comunque s’è fatto le elementari col 98,5% della popolazione con una età vicina alla propria. Quindi l’uomo del mistero in Maserati è subito apparso come un enigma. Chi è? Da dove è mai comparso? E’ uno straniero magari in fuga? Dove va? Ma soprattutto: come sarà? Sarà sposato? Sarà belloccio? O anche solo simpatico?

E se fosse una donna?

Già, perché dai vetri scuri del macchinone nulla è dato vedere, nulla è dato sapere.

 

Mia zia la fioraia, centro pettegolo-culturale del paese, nulla sa.

L’edicolante, che pure s’è dimostrato molto interessato dall’arcano, non ha risposte. “Non legge, evidentemente” ha sentenziato un po’ piccato che un automobilista di tal guisa non compri nemmeno il Corriere dell’Umbria.

Pure il farmacista non ha saputo dare luce alla questione.

Nemmeno il barista del caffè in piazza sa nulla, ma lo vede solo sfrecciare tutte le mattine.

Non prende il caffè, non compra il giornale e nemmeno le aspirine.

E nemmeno la più pettegola delle matrone lacustri

 

Chi sarà mai?

Un nuovo acquisto timido e refrattario alle nuove conoscenze?

Un VIP in fuga?

Elvis?

 

Il mistero si infittisce…

Condividi post

Repost 0
Published by Phoebe - in sick sad world
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code