Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
26 aprile 2012 4 26 /04 /aprile /2012 07:42

 

 

Mio padre mi ha sempre insegnato a ragionare con la mia testa.

Se una cosa non ti piace, mi diceva da bambina, non la fare.

Se il mondo non ti piace, aggiungeva, prova a cambiarlo.

 

Così, da un po’ di tempo, siccome vedo cose che non mi piacciono e che potrei cambiare, mi ci sto dedicando. Cose piccole, per carità, ma chi ha detto che il grande non passi proprio da queste cose?

Dopo la raccolta differenziata e la scelta di comprare il più possibile prodotti a chilometri zero, mi sono lanciata in una battaglia senza quartiere contro la regina dei bisogni indotti.

No, non contro la Nutella.

 

La mia ultima battaglia è contro l’acqua in bottiglia.

Oh, lo so. Lo so che non è una novità, blabla blabla.

Lo è per me, va bene?

Il proposito casalingo mio e dell’Amoremio per il 2012 è stato: mai più acqua in bottiglia.

Per buona misura, lui ha deciso di sua sponte di rinunciare anche alle bibite gassate (io non le bevevo già da prima) e quindi anche la Coca Cola è sparita da casa nostra.

L’annoso andirivieni delle confezioni di acqua in bottiglia è stato sostituito dall’utilizzo della brocca filtrante e dall’uso sporadico, in pratica solo per l’ufficio, della fontanella comunale (€ 0,05 ogni litroe  mezzo, sia liscia che gassata).

Sì, uso la brocca microfltrata nonostante tutte le critiche. Io, francamente, non ci credo: ho visto Voyager e credo di più nei complottasti, nei rettiliani, nel chupacabra e alla vita su Marte. Anche se l’acqua del rubinetto la potete bere anche non filtrata: è meglio di quella in bottiglia, o in ogni caso è uguale.

Non vi fate ingannare, l’acqua è acqua ed è di tutti.

Pensate davvero che l’acqua Vitasnella vi faccia dimagrire?

O che quella di Messner sia purissima e freschissima?

O che certe acque depurino di più?

Non vi fate abbindolare, voletevi bene!

 

E poi, la raccolta differenziata così si fa in un baleno!

Niente più casse d’acqua da trasportare, ché gli uomini non c’hanno mai tempo.

Senza considerare il risparmio economico e sociale.

 

Allora, vi ho convinto?

 

Condividi post

Repost 0
Published by Phoebe - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code