Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
31 maggio 2005 2 31 /05 /maggio /2005 23:11

Erano giorni che stavo lì a pensarci.
Anzi, facciamo mesi.
Il solo pensiero mi angosciava, agitava, mi metteva ansia. Sudavo freddo.

Ed era un preoccupazione, un piccolissimo tormento in fondo all’anima, come se il becco di Woody Woodpecker mi martellasse il cervello.
E poi, c'era la consapevolezza che le prove che la vita ci impone vanno affrontate a viso aperto, combattute con coraggio ed alla fine, possibilmente, vinte.
Perché la vita è una sola e va vissuta davvero.
Senza remore.
Così l’ho fatto.

I did it.

Ho affrontato di petto (per quel poco che ho, ma vale il principio) la situazione, sebbene fosse davvero critica, come una vera donna.
Come una donna del 2005.

Era lì che mi guardava dal letto, ammiccante e minaccioso.
Sicuro di sè.
Steso lì.
Il mio primo istinto sarebbe stato quello ci prendere un lanciafiamme e dargli fuoco.

Ma non potevo. Ed ho capito di non avere altra scelta.
Ho affrontato le mie paure ed ho vinto alla grande.
Eh, già...


MI ENTRANO!!!!!

E pure senza sforzo, la cerniera lampo viene su che è un piacere!!
Sono riuscita a rientrare nel mio paio di pantaloni bianchi preferiti, quelli di due anni fa, quando ero magra (o meno grassa) e pre-intervento.
Ci sono scivolata dentro senza sforzo e, addirittura, potendoci respirare dentro!!

Dopo esserci entrata e pavoneggiata per almeno un quarto d’ora davanti allo specchio, però, sentivo che c’era qualcosa che non andava. Qualcosa che stonava, strideva.
No, non era la pancetta che usciva fuori dai pantaloni.
Quel rotolino lo vedo tollerabile.
Abbastanza, per lo meno.
E poi, posso sempre trattenere il respiro.
Oppure respirare con un solo polmone, che vuoi che sia.

No, era qualcos’altro.
E’ che i pantaloni bianchi a righine beige, quelli che mi piacevano tanto, alla fine l’ho scoperti un po’ vecchiotti. Sono belli, sì, ma posso fare di meglio.
Sono un po’ usurati e leggermente demodé.

A dirla tutta, non sono mica belli come ricordavo.
Tutt’altro.
Che strana la vita.
Si vuole sempre quello si aveva e non si ha più.

 

Comunque, sono sempre soddisfazioni…

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code