Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
29 novembre 2004 1 29 /11 /novembre /2004 18:11
La palestra è trendy.
In palestra si fanno incontri interessanti e si rimorchia.
In palestra ci vanno solo i decerebrati con il QI del mio pesciolino rosso e le ragazze fissate e sceme.
In palestra ci vanno i salutisti.

Ah, se tutti questi luoghi comuni fossero veri, specialmente il secondo!!!
Invece no. O almeno, non solo...

La palestra, secondo me, è come una grande scuola media: ci puoi trovare di tutto, tutto mischiato.

Oggi correvo sul running. Nella mia avveniristica palestra, sono disposti in modo circolare, così che tutti i disperati runners a velocità 8 possano allegramente guardarsi in faccia e rallegrarsi sadicamente nel vedere che c'è chi regge meno di loro e tracolla rischiando di schiantarsi poco decorosamente al suolo.

Partendo in senso orario avevo:
- Un ragazzo sui trentacinque, evidentemente sovrappeso e con più seno di me (non che ci voglia molto, invero..), intento a sudare lil necessario per rendere verde il Sahara e stretto in una imbarazzante magliettina gialla limone radioattivo della Datch.
- L'amico del precedente, biondo, pettinato come Morten Harket dei tempi d'oro e intento a sollevarsi la maglietta ogni 5 secondi ammiccando verso l'altro "Visto che addominali?". Mah, sarà... Io non ho visto nulla.
- Alto. Moro, Coi baffetti e i capelli precisi e curatissimi. Il classico tipo da cera, per intendersi. Sguardo torbido da stronzetto. Mi guarda sempre quando facciamo spinning insieme. No, grazie, lillo. Ho già dato.
- Mio nonno in versione bassa, vestito con la maglietta della salute cotone dentro/lana fuori. Molto più fisicato e resistente degli altri messi insieme. Un mito.
- Sulla cinquantina, sorriso durbans e un riporto su cui la Nasa sta studiando per carpirne i segreti tecnici.

A parte la strana congiunzione di soggetti con cui mi sono ritrovata ad allenarmi in sala pesi, la mia palestra è popolata da gente normalissima, goliardica, allegra e in gran parte alcolizzata.
Prova ne è che le cene organizzate dalla palestra finiscono alle quattro del mattino con camerieri che tentano il suicidio o in discoteche di infimo ordine a ballare YMCA.

Il mio insegnante di step coreografico, ad esempio, è il classico omo del sud che mangia, come una colonia di termiti assassine, beve, fuma (e rutta? Boh, magari sì!) e sbeffeggia i mangiapettodipollo che contano i chicci di riso nel piatto e la circonferenza del petto.

La cricca delle donne, poi, (di cui sono il fiero capitano) accetta nel suo gruppo solo donne intelligenti, ironiche ed allegre, mettendo al rogo (anche fisicamente ) le sciacquette che si allenano truccate e che mettono il perizoma sopra ai pantaloni: "Che ti sei vestita al buio??" oppure "Guarda, ti cola il mascara..."

Dalla prima panca dello spogliatoio attuiamo il "taglia&cuci": spettegoliamo, ridiamo e spesso commentiamo con vocabolario da scaricatore di porto genovese i maschi.
Anche se non è che la scelta stia al top, under 25 a parte!!!

Ma dove stanno i bbbononi da palestra?
Solo nella mia non esistono?
Oppure è una falsa speranza creata da Cosmopolitan? La palestra è da acchiappo o no?
Dove si allenano le persone normali?
magari sbaglio orario!
Illuminatemi!!!

Certo che l'uomo da palestra meriterebbe un post a sè...

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code