Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
4 dicembre 2006 1 04 /12 /dicembre /2006 16:22

La nostra storia è ambientata in un ridente paesino sulle sponde verdi e morbide del lago Trasimeno, così amene e baciate dalla bellezza, quanto dimentiche della tecnologia e del progresso che avanza a spron battuto.

Lì vive la nostra eroina.


Qui, tra colline baciate dal sole e placidi flutti, manca infatti ancora la possibilità di avere una connessione ADSL.

Come può fare la nostra eroina a trarsi d’impaccio?

Proprio non sa che fare, è triste e disperata.

Quando che, dalle tenebre più nere, si erge la mano tesa di mamma Telecom, pronta a indicare la via giusta e la soluzione più sicura: l’ADSL satellitare!!!!

Che fortuna, che fortuna!!!


La nostra eroina, per di più, è già dotata di parabola funzionante, quindi il tutto è una sciocchezza!

Oh, gaudio! Oh, meraviglia!!! Tutti i guai della nostra eroina sono finiti, non passerà più ore pregando che le si apra una pagina web!

Ma l’ombra nera della sfortuna aleggiava sopra il paesello di pescatori lacustri.

Tralasciamo le disavventure di Messer Tecnico L’Istallatore e tutte le liti e le incomprensioni di quest’ultimo con la nostra eroina, perché il torpiloquio nelle favole non credo sia ammesso.

Passiamo quindi ai giorni felici di navigazione internet della nostra eroina nel suo splendido maniero in riva al lago. Giorni felici inframezzati da lunghe, lunghissime e tetre pause in cui l’aggeggio parabolico e misterioso si rifiutava di collaborare. Bastava infatti una avversa meteorologia, una nuvola di troppo, un fulmine malandrino e tutto andava, perdonate l’espressione colorita, a puttane.

Dopo aver tentato qualsiasi tipo di magia, incantesimo e rito conosciuto, la principessa del castello decise di ricorrere all’unico strumento magico che poteva aiutarla: il 187.

Come tutti gli strumenti magici, lo specchio prlante della matrigna di Biancaneve insegna, questi apparecchi sono spesso capricciosi ed alteri. Ma alla nostra eroina non era rimasta altra scelta.


Digitò le tre cifre magiche e restò in attesa.

Voce registrata: Risponde il servizio clienti residenziali di Telecom Italia. digitare 1 per problemi amministrativi, 2 per risoluzione di problemi bla bla bla
Eroina Phoebe: Vabbè, vabbè…2. Olè!!!”
VR: Digitare 1 per problemi relativi alla linea telefonica, 2 per problemi inerenti ADSL, 3 bla bla…
E.P.: Umpf… Mmm… 2!
VR: La sua chiamata è stata presa in carico e verrà servita tra 4 minuti. Restate in attesa
Seguono 10 minuti di musichetta Telecom mooolto swing e cool.
Operatore: Buonasera sono P., come posso esserle utile?
E.P.:Non mi funziona l’ADSL satellitare
Op.:Cosa?????”
E.P.:L’ADSL SAT… non funziona…
Op. abbastanza schifato:No, guardi. Qui non ne sappiamo niente. Riattacchi e faccia 2 e poi 1
E.P.:Ma non me lo può passare lei??
Op.:Tut tut tut tut…
Ripetiamo che nelle favole il turpiloquio non è ammesso. In ragione di ciò, andiamo avanti di cinque minuti.

La nostra impavida eroina ritenta.
Voce registrata del demonio: Risponde il servizio clienti residenziali di Telecom Italia. digitare 1 per problemi amministrativi, 2 per risoluzione di problemi bla bla bla
Eroina Phoebe: Vabbè, vabbè…2 e poi 1. Evvai!!!”
VR: La sua chiamata è stata presa in carico e verrà servita tra 4 minuti. Restate in attesa
Seguono 10 minuti di irritante ed insopportabile musichetta Telecom.
Operatore:Buonasera sono M., come posso esserle utile?
E.P.:Non mi funziona l’ADSL satellitare
Op.:Cosa?????
E.P.:Sentite… possibile che nessuno sappia nulla?????
Op.:Resti in linea.”
Cinque altri inutili minuti di attesa.
Op.:Guardi provi a chiamare qui 800 664466

Vabbè… proviamo…
Telecom Italia, il numero da lei selezionato è inesistente
Dieci minuti di pubblicità a volume altissimo per coprire il torpiloquio assortito ed il tiro a segno con tutti i Santi del paradiso.

Voce registrata troia:
Risponde il servizio clienti residenziali di Telecom Italia. digitare 1 per problemi amministrativi, 2 per risoluzione di problemi bla bla bla
Eroina Phoebe: Vabbè, vabbè, vabbè… 2 e poi 1. Muovi le chiappe!”
VR: La sua chiamata è stata presa in carico e verrà servita tra 4 minuti. Restate in attesa
Seguono 15 minuti di irritante, vomitevole, insensata, cacofonica ed insopportabile musichetta Telecom.
Operatore:Buonasera sono C., come posso esserle utile?
E.P.:Non mi funziona l’ADSL satellitare
Op.:Cosa?????"
E.P.:Sentite… mi avete veramente rotto le scatole ed il sistema nervoso. Possibile che non vi facciano un corso prima di assumervi?????
Op.Stia calma e chiami al numero 800 446644
La nostra eroina, arruffata ed esausta, digita il numero.
Servizio Clienti ADSL SAT. Questo numero è attivo dall 10 alle 20, dal lunedì al venerdì. Tut tut tut tut!!
 
A questo punto, coprire la suadente voce della nostra eroina non è più possibile.
Credetemi sulla parola...
Voce registrata puttanissima e zoccola: Risponde il servizio clienti residenziali di Telecom Italia. digitare 1 per problemi amministrativi, 2 per risoluzione di problemi bla bla bla
Eroina Phoebe incazzata come un diavolo della Birmania: 1… 1… Tiè, crepa. Vaffanculo! V –A-F-F-A-N-CULO!”
VR: La sua chiamata è stata presa in carico e verrà servita tra 4 minuti. Restate in attesa
Seguono 20 minuti di irritante, vomitevole, insensata, cacofonica ed insopportabile musichetta Telecom, che Dio fulmini e prenda con sé tutti quelli che hanno partorito questo stramaledetto call center del cazzo.
Operatore cornuto:Buonasera sono F., come posso esserle utile?
E.P.: Voglio disdire la’ADSL SAT
 
E così termina la storia.
La nostra eroina, martoriata ed insoddisfatta, ripiega sull’ISDN in attesa di tempi migliori, di altri operatori che la liberino dal giogo della Telecom, o di baldi e speranzosi giovani che creino campi wi-fi, e facendo riti voodoo a carico dei call center, vera piaga del ventunesimo secolo.
Fastweb, Tiscali, Tele2… possibile che nessuno sia interessato alla nicchia di mercato del Trasimeno?????
 
E vissero tutti felici e contenti. Bolletta permettendo… 

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code