Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
16 dicembre 2013 1 16 /12 /dicembre /2013 18:16

yay-pregnant_black_and_white-500x337.jpgCosa si prova nel sentire un'altra vita che si muove nella tua pancia non è una sensazione facile da spiegare.

Forse è più facile far capire quello che non è.


Non è un dolore, almeno quando non ti pianta i piedi con delicatezza elefantiaca sullo sterno o sull'intestino e spinge forte per far sentire che lei c'è, intendo.

Non è nemmeno come se Alien fosse dentro di te pronto ad uscire e divorarti sana, anche se magari il paragone può calzare meglio ad un occhio leggermente cinico.

Non è come una scossa elettrica e nemmeno come il giorno dopo un pranzo di nozze pantagruelico di 27 portate

 

E' più come un'onda che mi attraversa, una lotta senza quartiere per la vita che si consuma dentro di me.
La sento muoversi dentro di me, cercare il suo spazio, reclamare un diritto alla vita che è già suo, anche se lei non lo sa ancora.

Ma è anche una compagnia costante, una parte di me che presto (spero presto, in un certo senso) si staccherà e diventerà autonoma, una entità separata da me.

Ma ora no.

Ora è un pezzo di me che cresce, che vuole, pretende e si alimenta di me, cercando di farsi spazio con forza, cercando di trovare la strada giusta per venire a vedere il sole.

 

E' una sensazione strana, particolare: non mi sento mai sola, mai. Siamo in coppia, viaggiamo sulla stessa carovana che sono le mie gambe e devo dire che stiamo anche prendendo una buffa andatura da ippopotamo. Povera bimba, già la traumatizzo con questi paragoni.

Che poi, lei è stata sempre buonissima, s'è mossa sempre lo stretto indispensabile, come se volesse non disturbare. La notte mi fa dormire, di giorno si comporta come una vera signorina perbene. O almeno, così faceva fino a circa dieci giorni fa, data dalla quale ha deciso di dover imparare a fare Zumba da autodidatta.

E balla tutto il giorno, signori miei.

La notte no, e di questo ti ringrazio, bimba mia.

 

"Ah, balla? Vedrai quando viene fuori che tipino!"

"Ah, si muove molto? Nasce presto!"

"Ah, si agita? Non promotte nulla di buono!!"

 

Ma a parte la gente che chiacchiera per dar fiato ai denti, mi piace sentire la mia pupa. Mi piace quando l'Amoremio o la futura sorellina si spalmano sopra di me con l'orecchio e ascoltano cosa accade nella mia pancia.

 

Mi piace vedere le onde che agitano la mia pancia come se fosse un mare in tempesta.

 

Ma non vedo l'ora di ammirare il suo faccino.

 

 

Condividi post

Repost 0
Published by Phoebe - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code