Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
6 luglio 2004 2 06 /07 /luglio /2004 12:36
Ci sono giorni un po' così, in cui il clima fuori contrasta con il tuo interiore.
Giorni in cui vorresti che arrivasse un'acquazzone con tuoni, fulmini e saette a pulire le strade dall'arsura e dalla polvere e la tua mente dai cattivi pensieri.
Cattivi pensieri che, mamma fanatica di yoga lo dice sempre, fanno più male a te che agli altri.
Ma gli altri stavolta non c'entrano nulla, che non è vero che le colpe sono sempre all'esterno.

La colpa, se di colpa si tratta, è solo mia.

E le manfrine degli amici che ti definiscono speciale e che vedrai che andrà tutto bene mi innervosiscono ancora di più.
Sì, sì, speciale, come no. Magari al contrario, questo sì.
Uno speciale fallimento in onda per voi, siori e siore.

La responsabilità è solo mia.

MIA.

Per essere cresciuta con una certa idea dell'amore.
Per essere ancora un po' bambina in certe cose.
Per essere schiava ancora del mito Cenerentola/Principe Azzurro.
Per essere sognatrice.
Per sgranare gli occhioni come Bambi quando mi innamoro e smettere di conseguenza di vedere, sentire o produrre una qualche sinapsi di senso compiuto.

Ma anche, di base, per essere innegabilmente una boccalona, di quelle che l'amo lo cercano proprio e, anche se è ancora lontanuccio, ci si buttano sopra a peso morto.
Della serie "I guai me li vado a cercare, io!!!"

Che genio.
Piccola.
Sciocca.
Deficiente.

E dire che da piccola sembravo una bimba così intelligente...

Condividi post

Repost 0

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code