Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
30 settembre 2005 5 30 /09 /settembre /2005 17:07

Il giudizio che abbiamo di noi stessi è spesso diverso dalla percezione che gli altri hanno di noi.

Molto diverso.

E certe volte ce ne dimentichiamo, certi che le persone che ci stanno intorno ci conoscano davvero.

Per quello che siamo, e non per la maschera di cera che ci portiamo a spesso sette giorni su sette, piova o ci sia il sole.
Come attori consumati, veliamo la nostra anima rivestendla di una bella armatura di ghisa, sperando che non ci ingoffi troppo i movimenti.
Magari inconsapevolmente.

Giusto la settimana scorsa ero con un amico davanti alla macchinetta del caffè. Gentilmente, lui si offre di sovvenzionarmi una dose di caffeina standard necessaria per arrivare correttamente in fondo alla giornata lavorativa.

Amico di Phoebe: "Come lo prendi il caffè? Lungo? Con lo zucchero? Macchiato?"
Phoebe: "No, no. Semplice. E senza zucchero"
Amico di Phoebe: "Ma dai!!! Già la vita è così amara!!!"
Phoebe: "Oh, a me lo zucchero non piace nel caffè. E poi io già sono dolce di mio!"
Amico di Phoebe, contorcendosi dalle risate: "AHAAAHHHHHAAHAHAHAHAAH!"
Phoebe, accigliata dalla grassa risata dell’amico: "Cioè?????
Amico (ex amico a questo punto??): "Tu, dolce? Ma se sei il Grinch!!"
E tutti i presenti a sghignazzare, come se avesse fatto un battutone degno del miglior Zelig.

Credo che se fossi stata in SPM, mi sarei messa a piangere come una fontana dando uno spettacolo indegno a tutti i presenti.
Ma ho assorbito la botta ed ho deciso di non ucciderlo per questa volta, evitando di donare i resti del suo cadavere ai cani randagi.
Povere bestie, anche loro devono mangiare.
Ma non questa volta.

Però, c’ho riflettuto.

Non avevo mai pensato di dare un’immagine così cinica di me.
Così poco edificante.
Ho sempre pensato di essere una brava bambina, attenta alle necessità ed alle esigenze delle persone che mi stanno accanto.
Magari un filino troppo diretta e sincera, questo sì, lo ammetto. Ma è poi un difetto così grave?
Ma è questo che arriva ai miei amici?
Davvero l’immagine che arriva di me è quella di una vecchia zitella acida, stretta parente di Crudelia Demon? Pensandoci bene, è un paragone molto fashion.

Davvero nessuno mi conosce per come credo di essere io?
Ho paura.

Molta.

 

Condividi post

Repost 0

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code