Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
3 febbraio 2005 4 03 /02 /febbraio /2005 10:04
Stamattina, in coda ad un semaforo, l’occhio mi è caduto su 200 obsolete lire, infilate nel portamonete della Polo.
Ce le aveva lasciate il Principe dei Frequentanti la prima volta che salì sulla mia macchina.
Era la prima volta che la prendevo, fresca fresca di concessionaria, odorosa di nuovo.
La mia Polo lucida e scattante. Non aveva nemmeno la radio ancora.

Salì, mi baciò e mise le 200 lire lì “Come portafortuna” mi disse lui strizzando l'occhio.
Le cose poi sono andate come sono andate, cioè a schifo come al solito.
Sono passati quasi cinque anni da quel giorno e non posso dire di essere ancora innamorata di lui. E ci mancherebbe, con tutto quello che mi ha fatto…
Ma quelle 200 lire nel portamonete non voglio che nessuno me le tocchi, ci tengo.
Mi fanno tenerezza.
Rappresentano una me stessa che non c’è più.
Quella me stessa non è morta. E’ solo cresciuta. Si è evoluta.
In meglio o in peggio, non mi è dato sapere.

Quest’episodio è sintomatico di una mia piccola, grande mania ossessivo-compulsiva: non butto via mai nulla.
Ma proprio nulla. O quasi.
E questo sta facendo impazzire lentamente la mia genitrice femmina.
Magari non tanto lentamente.


Sotto il mio letto c’è una scatola enorme.

Dentro ci infilo di tutto, tutto quello che in genere andrebbe buttato secondo la razionalità media.
Ma io non ci riesco.
Ho mai detto di essere razionale?
Nella mia enorme scatola sotto il letto c’è di tutto, ed è bello poterla tirare fuori nelle domeniche di pioggia, seduta per terra.
E ricordare.


Dentro ci si può trovare di tutto:


- lo skipass della mia prima settimana bianca

- una guida agli autobus di Malta tutta scarabocchiata
- una foto strana dei miei amici in montagna
- quel che resta del biglietto aereo per Cuba
- un pacchetto di gomme alla frutta greche  in cui ne resta solo una
- ecc, ecc…

E tante altre cose.
Ma tante, eh!!!!
Lo so, sono tutte cianfrusaglie inutili, buone solo a fare confusione e a crear polvere.
Ma sono pezzettini della mia vita e io ci tengo.
So bene che i miei ricordi sopravviverebbero lo stesso anche senza questi fiumi di paccottiglia, ma sapere che i miei ricordi dormono sotto di me mi rende serena. In pace.

Ve l’avevo detto che non ero razionale, no?

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code