Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
4 novembre 2011 5 04 /11 /novembre /2011 22:39

Grazie al mio gatto che ha smania di uscire e tutte le mattine si sveglia alla stessa ora, ho scoperto l'innato piacere di svegliarmi alle sette anche nel fine settimana accompagnata dal suo dolce miagolio. Così, essendo incapace di riaddormentarmi e con la paura di svegliare l'Amoremio dal suo beato riposo, ho scoperto la televisione del mattino. 
Certa di trovare programmi da desperate housewife o telenovelas riciclate degli anni novanta. 
Invece alle 9 e 30 o giù di lì su Rai2 è comparso inaspettatamente un programma che promette di giocare e parlare di social network, Social King 2.0.
Il sottotitolo del programma recita pomposo: il primo talent show sul web che porta alla luce della ribalta televisiva i WIP (Web Important Person).
Per me è stata una gran sorpresa, perché francamente credevo che i vertici della Rai non fossero nemmeno a conoscenza non dico di Twitter, ma dell'esistenza delle chat; figuratevi dell'accezione più ampia di social network.

A presentare il programma c'è Ruggero, ex stellina di X Factor nonchè cocco di Mara Maionchi (ricordate?) che con i suoi diciotto anni appena compiuti riesce a farmi sentire vecchia.
Molto vecchia.

Il gioco/reality è particolare, ma non voglio svelarvi modalità e temi del gioco. Quello che mi è molto piaciuto, e di cui vi voglio parlare, è invece l'interattività del gioco stesso. In un'epoca in cui le trasmissioni fanno budget sul televoto nei modi più abietti, Social King 2.0 è tutto gratis.
Basta scaricare GRATIS l'applicazione per smartphone (e io non vivo staccata dal mio Iphone, quindi è perfetto) e si può votare comodamente stravaccati sul divano. Grazie alla tecnologia dei codici QR, evoluzione dei vecchi codici a barre per capirsi, basterà inquadrare con lo smartphone il codice in sovraimpressione durante il video o l'esibizione che si vuol votare ed il gioco è fatto. Si chiama CheKing ed è una specie mobile check-in totalmente gratis.
Geniale, ed in barba alle trasmissioni che fanno dissanguare ragazzini suggestionabili. Non faccio nomi, sono buona oggi.
Poi si può partecipare anche con metodi più canonici, come la pagina di facebook del programma. 
Il programma, in replica su Rai Gulp per chi è già passato al digitale (io e tutta l'Umbria, ahimè, ancora no) lo trovate tutti i sabati mattina su Rai2 e mi è sembrato originale e divertente.

Solo un dubbio mi atterrisce: per guardarlo sono drammaticamente VECCHIA. No, non ridete, è vero. Quanto manca a che la tv si evolva completamnete fondendosi con social network, smartphone e diavolerie associate?
Saremo in grado noi thirty something di rimanere al passo coi tempi? 
O finiremo come mio padre, che rimpiange il videoregistratore?
Io ci provo a fare la gggiovane, ma ci riuscirò??

Ruggero... aiutami tu!!!!!!!


Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code