Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
16 maggio 2011 1 16 /05 /maggio /2011 14:14

Ho sempre pensato di esserne immune, di non provarne mai.
Tutti i vizi capitali ce li ho, tranne questo! La lussuria, la pigrizia, certamente, e un po' anche degli altri. Ma questo proprio no!
Ecco di cosa mi vantavo in pubblico.
Che brava.
Sì.

E ci credevo, non era tanto per dire.
Sì, ci credevo. Credevo di esserne immune.
Credevo che fosse una vecchiaccia gobba e brutta, che passa le giornate a strapparsi serpenti dai capelli per gettarli contro gli altri.
Che occupazione utile e divertente, sì.
Costruttiva.
Certo.
Non fa per me, dicevo.

Ed invece a trentacinque anni, in una domenica pomeriggio come tante, mi sono scoperta invidiosa.

Invidiosa.

E non mi piace.
Non regala nessuna soddisfazione.
E’ come una spina infilata tra le costole.
In più non mi fa sentire orgogliosa di me stessa, mi sento sbagliata.
Invidiosa e sbagliata, che coppia.
Perché essere invidiosa come lo sono io è la via peggiore.
Vorrei essere invidiosa di una donna particolarmente magra che campa di Nutella, o del possessore di uno yacht di 100 metri.
Ma non così.
Così è troppo sbagliato.
 
Così sbagliato da essere peggio di un vizio capitale…

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code