Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
24 novembre 2005 4 24 /11 /novembre /2005 10:48

Lo so, io sto blog lo sto trascurando.
E mi dispiace.
Spero non me ne vogliate, ma c'ho il cervello ko.
Il mononeurone mi si sta surriscaldando e lo devo usare con parsimonia.
Troppe cose, troppe.

Alcune non si possono raccontare, son troppo private.
Solo il gruppo di auto aiuto mi può aiutare e salvare in certi casi.

E poi annoierebbero anche la mia vicina di scrivania, che pur continua imperterrita ad ascoltare i miei guai sovvenzionando la mia cellulite con ottimi e sempre gratificanti Kinder Maxi annaffiati con cappuccino fumante..
E ditemi se non sono fortunata.
Cacchio.

Altri casini, invece, si possono raccontare: 

  • Quello che si scrive nei curriculum è tutto clamorosamente falso. Sapevo di scrivere cazzate mentre buttavo giù il mio, ma non credevo fino a questo punto. Poi, l’altra sera, litigando alacremente con una stronza frigida professoressa di latino in merito al giornalino della scuola d’inglese in cui lei voleva inserire 7 articoli di arte e archeologia tutti insieme (in 4 pagine!!) ho capito che "attitudine spiccata a lavorare in team" non è che una colossale mezza verità. Posso lavorare in team, è vero. Ma solo se comando io. E scusate se è poco.

  • Mi sono innamorata follemente di questo sito. Cattivo, acido e pettegolo, direttamente dagli USA sputa vetriolo su tutte le celebrità più fashion. Mi dispiace, ma è in inglese. Se non lo conoscete, sappiatelo. E’ un consiglio da amica.

  • Non ho voglia di studiare per l’esame. La data si avvicina frenetica e io avrò letto sì o no 5 pareri. Non ce la faccio, non mi va. Sarà che sono impegnata al lavoro, sarà che ancora mi brucia la bocciatura dell’anno passato… fattostà che non ho voglia di studiare. E questa è la prima volta per me, perché in genere sono un panzer che studia fino alle tre di notte dopo una giornata di lavoro, non riesco a non tenere fede ad un impegno, sia un esame importantissimo come questo sia una qualsivoglia cavolata abissale. E invece stavolta no. Non ci riesco. Mi sa che mi stan finendo le pile… Qualcuno conosce il modo per ricaricarle?

  • I miei denti del giudizio a destra, sia quello superiore che quello inferiore, hanno deciso di iniziare a ballarmi il merengue in bocca tutti e due insieme. Ora, stordita tra sinflex e antibiotici, vegeto mentre il mio dentista, novello Dr. Carter con gli occhi verdi e l’espressione immalignita dai 1000 euro che gli devo, sta decidendo cosa sarà della mia povera cavità orale. Se c’è un santo protettore dei denti, speriamo mi aiuti al più presto…
     
  • L’ingegnere nicchia. Dopo un primo invito in cui credo di averlo avvelenato al ristorante indiano nonostante la sua buona volontà nel voler conoscere una cucina diversa da pizza&spaghetti&mandolino, nicchia. Tutto ciò avvalora la mia sensazionale teoria, ovvero che io gli uomini non li capirò mai e che, nonostante coraggiosi che si interessano a me ce ne sono, dopo la prima uscita (massimo la seconda, se sono proprio dei duri e puri) si rendono conto di come sono e scappano. Via. Lontanissimo. A meno che non ci nasca una storia di sesso. Ma non è questo il caso. Purtroppo.

  • Mi è arrivato il libro di Houellebecq dopo due mesi dall’ordine su Bol (mortacci loro). Appena finisco il libro da leggere per il Bookclub mi ci tuffo con un carpiato all'indietro da 8,00. Non è malaccio, è una sorta di Codice da Vinci (che tra l’altro è pure uscito 2 anni dopo, copione di un Dan Brown!!!) meno commerciale e deficiente, più sarcastico e meno ammericano. Di sicuro, meno politically correct. Ma non è Houellebecq, ovviamente. E un po’ di sano nichilismo non può farmi che bene in questo momento.

  • Venerdì ci sarà l'addio al nubilato di una mia amica. Io 'ste cose le trovo tristi in sè, proprio. Trenta donne che festeggiano una che si sposa. Che poi, mica muore che le devi dare l'addio, si sposa! Non capisco proprio... Io (non accadrà MAI, ma comunque...) preferirei prendere le mie 3 o 4 migliori amiche e scappare per un fine settimana. Così, insieme. Bah... E comunque, venerdì tutte a festeggiare facendo il trenino.
    Peppè peppè peppè, peppè pè...

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code