Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
14 giugno 2004 1 14 /06 /giugno /2004 12:29
In fila al semaforo a Riccione.
Una Smart cerca di infilarsi bella bella davanti a me.
Dopo che sono in fila da un'ora.
Eh, no.
Eccheccazzo, no! Non passerai, maledetta macchinina di Ken, no, no!
Vado avanti. Pure lei.
La stringo. Non si arrende.
Oramai siamo fianco a fianco.
Abbassa il finestrino, il mio è già giù.
Mi si presenta davanti uno strano essere.
Capello lungo lungo, nero nero e così pieno di gel da gocciolare.
Occhiale avvolgente.
Abbrustolito dal sole (o da un viaggio alle Lampados) fino all'inverosimile. Mi fa pensare un po' ad Eduardo Palomo, sogno erotico di mia nonna Spina.
Sorride.
E io penso: "'Azzo ridi!" e mi mostro spocchiosa.

Lui: "Ciao bella. Guarda, non dovresti fare così"
Io: "Scusa, sai. Non siete per niente cavalieri. Siamo tutti in fila da un'ora al semaforo. Perché tu non la vuoi fare? Ti sembra bello?"
Lui: "Guarda che quelli che avete da perdere siete tu e il mio amico" e si scosta per mostrarmi il suo amico, identico a lui ma con la faccia inferocita e gli occhi porcini.
Io: "La vedi quella bozza sotto lo sportello? Se mi viene addosso il tuo amico è la volta che aggiusto pure quella"
Lui:"..." e poi rivolto all'amico "Lascia stare che questa è matta"

Scatta il verde e non lo faccio passare.
Sbuffa e sbatte, ma PalomoBis s'arrende.

Mi sa che ha ragione mia madre, prima o poi mi menano...

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in sick sad world
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code