Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
8 maggio 2013 3 08 /05 /maggio /2013 10:00

 

im1.jpgDa bambina, quando non riuscivo a dormire o per qualche strana ragione avevo voglia di alienarmi, mi mettevo a letto su di un fianco, le mani sotto la guancia come una protagonista di un cartone animato e mi mettevo a sognare.

Sì, decidevo io cosa sognare. Cioè, molto più semplicemente iniziavo a raccontarmi una storia, una qualsiasi. A volte di fantasia, a volte rivivendo un film o un telefilm che mi davano sicurezza, immedesimandomi nella protagonista o in un personaggio che amavo e riadattando la storia al mio gusto personale.
Sapete le volte in cui sono stata Laura Ingalls nella mia testa? E le volte in cui strappavo i capelli alla sorella maggiore? Prima che diventasse cieca of course, occorre sempre mantenere un certo distacco.
Oppure Candy Candy. Chi non ha sognato di essere lei che flirta con Terence?

E mentre sognavo, o immaginavo come preferite, le cose che non mi piacevano della mia vita scomparivano pr un attimo, portate via dalle mie nuove mille avventure, dall'immedesimazione in un altro personaggio e in un altro mondo.

Non capite male, non ho avuto una infanzia infelice, tutt'altro.
Sono sempre stata solo molto sensibile, specie agli attacchi esterni, alla cattiveria dei bambini a cui mostravo spallucce, alle cose che non potevo cambiare nonostante il mio massimo impegno.
La fantasia era ed è il mio rifugio solitario, il mio piccolo mondo antico.
Avrei voluto avere una bacchetta magica sempre a disposizione, che interrompesse il tempo e che mi catapultasse via, in un altro mondo. In un'altra vita.
Non è lo stesso che leggere un libro, no.
E' entrare in un mondo mio.
Nuovo.
Tabula rasa, si ricomincia da oggi.

Lo vorrei ancora?
Non lo so, a volte sì.
Forse vorrei solo avere più tempo per rifugiarmi lì, in quell'angolino fatto di storie perfette che finiscono sempre bene, ma non funziona più bene come quando ero piccola.
E questo mi spiace molto, mi lascia addosso una certa malinconia.

Ritroverò il mio giardino segreto?

 

Condividi post

Repost 0
Published by Phoebe - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code