Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
13 dicembre 2011 2 13 /12 /dicembre /2011 13:45

Credevo fosse un luogo comune.

O meglio, credevo che fosse solo mio padre ad essere così, pover’uomo.

Invece no.

E’ un problema di TUTTI gli uomini, o almeno di quelli etero. O forse proprio di tutti, non so, devo indagare.

Fattostà che è scientificamente provato, ma anche statisticamente: gli uomini quando stanno poco bene sono insopportabili.

Basta un raffreddore e trentasette e due per trasformare il migliore dei compagni in una ciabattante creatura che vive e si nutre di Benagol e Vicks spray. 

Vi guarda con gli occhi da cucciolo e sospira: “Sto bale”

Non ha febbre, non ha malattie gravi, solo una leggere bronchitella e il raffreddore.

E l’effetto degli antibiotici, simile alla kriptonite per lui.

“Amore, hai chiamato la dottoressa?”

Do, do… be la chiabi tu che è beglio?”

“Ma sei tu che stai male! Glielo saprai spiegare meglio, no?”

“Ti brego! Cof! Cof!

Aehm.

 

“Sto bale” vi dice, e voi donne lo coccolate.

Vi fa pure un po’ pena, poverino.

Anche se una settimana prima in quelle condizioni eravate voi e avete continuato ad andare al lavoro, a fare le faccende, la spesa e anche le splendide con lui. E ora invece voi uscite epr andare al lavoro e vi si stringe un po’ il cuore a lasciarlo lì, con le caramelle per la gola e la pila di fazzoletti di carta su chi s’è incartato il gatto (maschio anche lui), tra il Signore degli Anelli e la Xbox, con la tv che spara "Moooost Shocking" a tutta manetta.

 

Ecco, la tendenza dei maschi a  venire disintegrati da due linee di febbre è risaputa e anche molto vera.

Vero è che poi guariscono e tornano gli stessi di prima, in bene e in male sia chiaro.

Ma quello che fa specie è che gli uomini abbiano dominato il mondo da sempre e lo facciano tuttora. La colpa è chiaramente di noi donne, incaricate dalla natura e della società ad assumerci le incombenze più gravose.

Tipo le mestruazioni. Vi immaginate un uomo col ciclo? Con gli ormoni che fanno le passeggiate su e giù per le connessioni neuronali?

E la gravidanza? Secondo me c’è un perché se la natura fa partorire solo le donne. Ve lo immaginate un uomo incinta? La razza umana si sarebbe di sicuro estinta.

A parte la facile ironia, la colpa di tutto ciò non è loro. È NOSTRA.

E’ delle donne, sì.  Ci crediamo indispensabili, vogliamo dimostrare di esser bioniche ed efficienti e scogli nella tempesta.

 

Ma a noi chi ci pensa?

Condividi post

Repost 0

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code