Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
14 febbraio 2009 6 14 /02 /febbraio /2009 14:14
L'altro ieri mi è arrivata l'ennesima richiesta di iscrizione ad un gruppo su Facebook. Niente di nuovo, me ne arriveranno cinque al dì e alcune sono anche parecchio divertenti ed ironici.
Altri sono vere seccature, altri ancora solo idioti.
Il gruppo in questione era “Sono orgoglioso di essere italiano”.
Ho letto, c'ho riflettuto, ho spostato il mouse da “conferma” a “ignora” un paio di volte e poi alla fine ho cancellato tutto.
Perché mettendo sulla bilancia i fatti, io non sono orgogliosa di essere italiana.
Io, a dire il vero, un po' me ne vergogno.

Vedo la televisione italiana e mi vergogno della trivialità che c'è dentro, dell'impossibilità di vedere un qualsiasi programma decente prima delle 23, di pagare il canone per dei canali di stato che mandano in onda la stessa feccia delle private senza avere l'alibi della pubblicità e dell'incasso ad ogni costo. Mi vergogno dell'uso della donna, spogliata della dignità e non solo dei vestiti, relegata o al ruolo di valletta scema o di impegnata bruttina. Mi vergogno di vivere in un paese di stereotipi, in cui anche bruciare i reggiseni è stato poco più di una moda.

Mi vergogno della gente che non riesce a vedere oltre il proprio ombelico, che ha smesso di parlare col vicino di casa per tre centimetri di muretto o per il cane che fa la pipì sulla rete. Gente che a parole ha una tale cattiveria che solo la codardia impedisce di realizzare.

Sento i discorsi della gente e mi vergogno, perché quando si smette di essere curiosi e si guardano i fatti del mondo con gli occhi di chi te la racconta senza farsi domande un uomo è già morto. Un uomo spara al ladro dentro casa. Vedi? Gli mandano un avviso di garanzia, uno manco si può difendere! Inutile spiegare poi a mia madre che l'avviso di garanzia non è il gabbio, ma solo l'avvertimento che (giustamente) si stanno svolgendo indagini su una notizia di reato. Inutile, sono stanca. Stufa.
Disgustata.

Leggo una statistica sulle Università del mondo e tra le prime cento non c'è nemmeno una italiana. Perché è giusto così, la nostra Università è lenta, puzza di naftalina, non offre sbocchi lavorativi ed è dominata da un nepotismo e da una lotta di classe così violenta da risultare intollerabile. Non è vergognoso? L'Italia, culla della cultura. Vergognoso. Orribile.
Parodistico.

Apro il giornale e mi vergogno. Mi vergogno per una Italia che ha liberamente eletto Berlusconi e la sua cupidigia, il suo furbo rimando all'ignoranza della gente, la sua voglia di prevaricare che è quella di molti italiani. Se nemmeno davanti agli sfondoni quotidiani, alle uscite dittatoriali, alle pessime figure internazionali ed alla negazione di una crisi che coinvolge tutto il globo, alle leccate di culo al Papa la gente si ribella, perché dovrei lottare per loro? Io non l'ho votato, ma loro sì. Sono io l'aliena?
Cos'è che non vedo, che non capisco? Niente, forse vedo troppo e questo è male, perché non so più chiudere gli occhi e fare spallucce.

Sento le storie della delinquenza giovanile, degli stupri, dei ragazzini che danno fuoco agli immigrati e mi vergogno. Siamo noi quest'Italia? Sono i nostri figli, il nostro futuro o una proiezione delle nostre paure? O le rappresenta in pieno, con la crisi di valori che ci invade? La fame di avere , di possesso. La strenua cura del proprio orticello, della propria macchina e della tv al plasma. Ma il crocifisso sopra al letto, per carità, e a Natale e Pasqua in Chiesa col vestito figo e l'occhiale scuro.

Mi vergogno, è un mondo che non mi appartiene, mi sento avulsa.
Delusa. Derubata.

E non basta un inno nazionale a farmi sentire meglio.


Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in vita vissuta
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code