Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 ottobre 2004 3 20 /10 /ottobre /2004 10:33
No, non Rita Levi Montalcini.
Nemmeno Madre Teresa di Calcutta o Giovanna D'Arco.
Lady D? Ma figuriamoci, nooooo!!!
Margherita Hack? Ma dai!!!
Audrey Hepburn? Mmmmmm....

"E allora, se potessi scegliere, chi vorresti essere?"

Ma ovvio, chi se non lei?
Chi, altrimenti??
Ma lei, la regina, l'unica: Brooke Logan!

Lei, che da circa 20 anni tiene per le palle (e non è un modo di dire) tutti i maschi dell'equivalente americano ed (in apparenza) eterosessuale della famiglia Versace, i Forrester!
Lei, che buttando allegramente nel cestino la laurea in chimica circa due nanosecondi dopo averla conseguita, sfarfalleggia tra pizzi, trine e merletti senza doversi preoccupare né del bucato né della spesa al supermercato.

Lei, che nonostante si sia fatta tutti i componenti maschili della famiglia Forrester escluso l'alano (o no?) si sente candida e pura come un giglio in un campo d'ortica. E anzi, viene ingiustamente accusata di maialaggine aggravata. Invidiosa, la gente, non c'è che dire.

Lei, che sforna pargoli tutti col rigoroso bollino "F" dietro le orecchie (anche sedi quale componente della famiglia non è dato sapere...) senza colpo ferire, ignorando leggi fisiche e smagliature.
Miracolo glorioso!!! Tutti i suoi figli passano dallo stato neonatale alla pubertà in cinque puntate: meraviglioso! Chissà che vitamine gli propina, la chimica Brooke.

Gli uomini le cadono ai piedi, alla Brooke, mica come a me.
Colpiti, stramazzano impotenti atterriti da non so bene identificare cosa.
Tutto le va sempre bene, pure se si tromba il marito della figlia e se le prime rughe si affacciano violente in fronte e agli angoli della bocca.
Ma lei, và. Stoica.

E no, la Brooke non è nemmeno una superficiale, come pensate voi.
Lei ama, soffre, piange, si dispera. E' donna di forti e violenti sentimenti.
E' solo che poi le passa. Velocemente. E avanti un altro.
Ha inseguito il mascellone per 10 anni, e ditemi questa se non è costanza verso uno così scemo da aver ingoiato un dizionario intero.
Certo, in mezzo c'ha infilato altri 200 uomini, ma che importa?

Ecco, se potessi scegliere, io vorrei essere come lei.
Vivere con la stolta convinzione che il mondo è mio e guai chi me lo tocca. Che poi lo dicono anche i libri di auto-aiuto: se sei sicura tu, alla fine lo crederanno anche gli altri.
Sì, sì. Come no.

Voglio essere come lei, questo sarà d'ora in avanti il mio progetto di vita.
Sicura, fiera, tronfia e tettona.

Ecco, magari tettona la vedo dura...

Condividi post

Repost 0
Published by phoebe1976 - in sick sad world
scrivi un commento

commenti

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code