Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
3 agosto 2015 1 03 /08 /agosto /2015 09:00

Festa del paese, grande attività mondana, possibilità di scampare alla canicola estiva grazie alla brezza del lungolago.
E poi, via, si mangia anche bene. 

Grande mondanità, dicevo, escono fuori da sotto i sassi anche persone che non vedevi da mesi (tipo noi, insomma, blindati in casa dal sonno della gnocca irremovibilmente fisso alle ore 21:15).

Ed immancabilmente si incontrano i bambini che sono compagni di asilo nido della gnocca. 

Bambino 1
Bimbo dolcissimo, quest'anno andrà alla materna quindi più grande e affascinante, occhioni grandi, la guarda e sorride.
"Emma!!"
Lei, ritrosa come Baby George, si gira dall'altra parte simulando anonimato.
Lui coglie dal prato dove si svolge la festa una margherita e col sorriso gliela porge.
Lei lo guarda come se avesse pestato una cacca, dà una manata al fiore facendolo cadere per terra e va per la sua strada lasciandolo lì, solo.

Bambino 2
Altro bel bambino, mangia a tavola coi genitori tutto allegro. Nello specifico mangia delle poche salubri papatine fritte, tipo cibo da sagra.
"Emma!!!"
Lei fa la ritrosa, si giuarda la punta delle scarpe come se fossero la cosa più interessante. 
Lui, con sorriso charmant le si avvicina e le porge il piatto delle patatine. Lei guarda il piatto e si scioglie in un sorriso tutto denti e fossette. 
Lui ride, lei ride... dopodichè lei afferra con la mano l'ottanta per cento delle patatine nel piatto, lo guarda dritto in faccia, gira sui tacchi e se ne va per conto suo.

 

Giuro, io non la conosco...

 

 

Condividi post

Repost 0

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code