Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
13 gennaio 2017 5 13 /01 /gennaio /2017 14:30

- Emma, ma ce l'hai il fidanzato alla scuola materna?"
- Ghmmhgmmhmm
- Tutto chiaro. Ma non ti piaceva Alberto? Non è il bambino che ti chiama Emmina
(E che causa per questo un capello bianco in più all'Amoremio).
- Sì, è bello. Ma è bichirino.
- Ah, ho capito.
- E poi vuole che io faccio sempre quello che vuole lui. E IO NO.
- Mi sembra giusto. E quindi?
- E quindi meglio Ettore, mamma.
- Perché?
- Perché è buono, gentile e fa tutto quello che dico.

Ecco.

Donne di tutto il mondo, prendete appunti

 

Condividi post

Repost0
22 dicembre 2016 4 22 /12 /dicembre /2016 15:00

Pescara, Piazza della Rinascita (aka piazza Salotto per gli autoctoni).
Casetta di Babbo Natale.
- Emma, amore, guarda c'è Babbo Natale!
Questa mia esternazione di gioia causa nella piccola sociopatica che alberga in mia figlia le seguenti reazioni a catena:
1. Timidezza improvvisa
2. Fissaggio alle gambe del padre stile colla al silicone
3. Espressione del Grinch stampata in faccia
4. Rifiuto allo spostamento ancorché coatto

Io, che sono una brutta madre, cerco di evitare il trauma infantile: - Guarda che se fai così non ti porta nulla!
Ma niente, nulla la smuove. 
Interviene una graziosa figurante, impropriamente vestita da Elsa di Frozen. Diciamo che da elfo sarebbe stato più corretto, ma vabbè, accontentiamoci. La ragazza, c'è da dirlo, ha sprezzo del pericolo e si avvicina alla gnocca sicura dell'ascendente che il proprio travestimento in genere le dona tra i nani. Non avrebbe certo mai potuto immaginare che mia figlia snobba pizzi e lustrini da principessa per gettarsi senza remore nel mondo del Gruffalo e del Topo Tremendo.

- Ciao bella bimba, ci vieni con me da Babbo Natale?
- NO.
- Ma mi riconosci, lo sai chi sono?
- NO.
- Ma come no! Sono E...
Sopracciglio alzato.
- Sono El...
Mento incassato.
- Ma sono Elsa, la principessa di Frozen!
- NO, NO e NO!
- ...
- ...
- Vuoi una caramella al limone?
- SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!
(Ma in braccio a Babbo Natale manco se muori)

E Buon Natale dalla gnocca. 




 

Condividi post

Repost0
20 dicembre 2016 2 20 /12 /dicembre /2016 08:00

Io ed Emma ci laviamo i denti, come tutte le sere prima di andare a dormire. Un rito, sancito dal bicchiere della Pimpa utilizzato per bere e sciacquarsi la bocca, di gran lunga il momento top di tutta l'operazione.

- Mamma, perché spegni acqua?
- Perché sennò si spreca. L'acqua è importante, lo sai?
- Perché?
- Perché serve per bere e per innaffiare tutte le piante. Sai che ci sono dei bambini che non hanno l'acqua dentro casa?
- E perché?
- Perché non ci sono i tubi. Devono andare ad un pozzo lontano da casa se vogliono l'acqua. Per questo noi non la dobbiamo sprecare.

Momento di silenzio catartico, seguito dallo sciacqua e sputa targato Pimpa.
- Mamma, idea!!!!!
- Che idea hai avuto, amore?
Io no faccio più la doccia!

Non ci provare, Emma, non ci provare nemmeno!!!

A dieci anni mi cambia le password del conto corrente, altroché...

Condividi post

Repost0
7 dicembre 2016 3 07 /12 /dicembre /2016 14:00

Conversazioni in macchina, la mattina, andando all'asilo.
- Mamma, lo sai? Io voglio un fratello.
- Coff, coff.. ehm, aehm... Come????
- Un fratello, mamma!
- Ma hai già una sorellina grande, amore! Non ti serve anche un fr...
- Ma io voglio!!!
Mi passa la vita davanti. E ora come la sbrigo? Mannaggia a me che l'ho portata a trovare il figlio appena nato del mio collega. Ecco che succede poi, si mettono delle strane idee in testa.
O no?
- Senti gnocca mia, ma come lo vuoi questo fratello: grande o piccolo?
- MA MAMMA!!!!! Lo voglio GRANDE, che dici? 
- No piccolo?
- No, mamma! Piccolo no serve a niente!
- Ecco.
- Grande bello! Gioca, sa scrivere, legge, tutto!
- Ma non si può prendere un fratello già grande, Emma. Dove lo trovo?
- Al supermercato no c'è? 

 

Eh no.
 

Condividi post

Repost0
21 novembre 2016 1 21 /11 /novembre /2016 08:00

Avere un figlio è anche, e sopratttutto, la bellezza di vederlo crescere, imparare, evolversi.

Vedere il cucciolo appena nato trasformarsi in un essere senziente, capace di pensieri propri è una vera magia della natura, un miraoclo quasi.

Non sono mai stata una di quelle mamme che hanno la smania di volere far rimanere i propri figli dei cuccioli da accudire, ho sempre desiderato ardentemente di poter comunicare con Emma e di capirne i pensieri.
Discuterci persino.
Mica di massimi sistemi, dico io, però.

 

- Mamma?
- Dimmi amore della mia vita.
- Sei grrrassa, lo sai?

- ...

Era molto meglio quando se ne stava zitta.

Grazie amore, eh...

 

Condividi post

Repost0
14 novembre 2016 1 14 /11 /novembre /2016 18:00

Io ed Emma, in macchina.
Dalla radio esce la voce di David Bowir che canta "Starman" e la gnocca batte le mani a tempo come sempre.
"Mamma. quanto bella questa canzone! Chi la canta?"
"Un signore che si chiama David Bowie. Ti piace?"
"Sì. Ma chi è?"
"David Bowie era un cantante molto bravo ma un pazzo. Sai, un giorno si vestiva da maschio e poi, se gli andava, il giorno da femmina."
"No, mamma. NO VERO."
"Perché no Emma?"
"No, mamma. Maschio è maschio e femmina è femmina"
"Ah. Quindi i maschi come si devono vestire?"
"Maschi pantaloni, mamma. Femmine gonna."
"Ah. E tu le metti le gonne, vero?"
"Io, ceeeerto!! Feste, compleanni, io sempre gonna bella!"
"Ah. Ed è per questo che sabato abbiamo litigato mezz'ora per vestirti e poi alla fine dopo un bagno di lacrime sei andata al compleanno di Riccardo in jeans, vero?"
"..."
"Ti piacciono molto le gonne, vero?"
"..."
"Io femmina, ecco." sentenzia mettendo il muso.
"Certo, ma le femmine possono mettersi anche i pantaloni, oltre alla gonna. Come preferiscono. Se ti piacciono più i pantaloni va bene lo stesso."
"..."
"Maschi però gonna no."
"Vabbè, diciamo tendenzialmente no."
Si illumina: "Allora FEMMINA è meglio!"

Contentati così, figlia mia, ché non sai quello che ti aspetta.

 

PS. Per tutti quanti, specie per chi non l'ha visto mai, ecco a voi David Bowie alla BBC nel 1972 che canta "Starman".

 





 

 

Condividi post

Repost0
11 novembre 2016 5 11 /11 /novembre /2016 18:00

- Mamma, io guarita?
- Sì, Emma, volesse il cielo l'abbiamo sfangata 'sta influenza. Tu come ti senti?
- Io bene. Io silo dei grandi, sì?
- Sì, amore. Lo sai dove andiamo domani invece?
- Nonna Anna?
- No, non andiamo a Pescara.
- Parco?
- No, andiamo al compleanno del tuo amico Riccardo. Richi, hai capito? Fa tre anni, è grande!
- Ah.
- Ohi, non sei felice?
Spallucce.
- Ci sarà Richi, Asia...
- Ah.
- ...Martina, Vittoria
- Francy? 
- Sì, anche Francesco. Sei contenta.
- Porta suo mnopattino?
- Non so, non credo..
- Ah.
- Non ci vuoi andare?
- Sì, sì... ma non è MIO compleanno.
Primadonna, mia figlia.
NON E' IL SUO COMPLEANNO.
Problemone.
- Vabbè, Emma, te l'ho spiegato, ricordi? Prima viene Natale e poi il tuo compleanno.
- Uff..
- La vuoi la festa tu?
- Sì sì, graaaande festa! Torta, palloncini, regali e tanti uguri a me!
- E chi inviti, dimmi.
- Vittoria, Asia, Richi.
- E poi?
- Poi niente.
- Ma come, tutti gli altri?
- No, niente. 
- Ma Viola? Martina? Francesco?
- No.
- Ma nemmeno Giulia, che ti piace tanto?
- No, solo noi.

Un festone, insomma...

Condividi post

Repost0
8 novembre 2016 2 08 /11 /novembre /2016 08:00

Giorno 1

- Mamma! Ottè papa fa la pipi in piedi e io no?
- Perché lui è un maschio ed ha il pisellino, tu sei femmina e hai la cocchina.
- Anche io in piedi, mamma!
- Ma che ti importa, è scomodo! Non è meglio sedute?
- Mmmm...

Giorno 2

- Mamma, io maschia.
- No, amore mio. Tu sei una femmina. Riccardo, ad esempio, è un maschietto.
- No, no e no. Io maschia.
- E va bene, sei maschia. Fai come ti pare.
- Io maschia, certo. Certo, mamma.

Giorno 3

Signora cotonata di paese non si fa i fatti suoi inizia a fare domande. Sempre a sproposito, chiaramente.
- Bella bimba, il fidanzatino ce l'hai?
- Sì, sì. Francy...
- Brava.
- ...Pippo...
- Ehm, ah sì? Brav...
- E... e... Livia.
- Eh??

Giorno 4

Sessione serale di water.
- Mamma, io 'mbelico. Ahahah, quanto buffo!
- Lo sai che quando eri nella pancia della mamma eri attaccata a me da un tubicino che partiva proprio da lì?
- Che schifo, mamma! NOO!!!

 

Se incontrate la cicogna, salutatemela...

Condividi post

Repost0
4 novembre 2016 5 04 /11 /novembre /2016 08:00

- Mamma, io elfo
- Come?
Che dolce, la gnocca. Non sa dire forchetta, ma elfo sì.
- TA-DAAAN! Io pessa delle fate!!! Guarda, volo!!!!!!

La nuova simpatica mania di mia figlia si chiama "Il piccolo regno di Ben & Holly", ormai datato cartone animato britannico figlio dei creatori di Peppa Pig, ormai relegato a fare da tappabuchi nel palinsesto televisivo e scoperto da Emma tramite youtube. 
Il cartone in questione, che tuttavia non ha sostituito la Pimpa nel cuore di Emma, si incentra sulle avventure di un piccolo regno popolato di elfi e fate, rigidamente divisi in classi sociali ben distinte.  e fate, infatti, poco fanno se non attraverso la magia mentre tutte le attività manuali sono delegati agli elfi che, da par loro, odiano tutto ciò che è magico. Peggio che in India, insomma. 

In mezzo due amici del cuore: Ben e Holly, rispettivamente un elfo e la principessa delle fate. A fare da corollario alle loro storie tanti strampalati personaggi, tanta ironia ed un sottotesto per adulti che fa sorridere anche i grandi.

Come se non bastassero le storie animate, Emma non può far a meno di inserire le avventure del piccoletti anche tra le favole della buonanotte. Ormai so a memoria le storie del libro, che non può mancare MAI tra le favole della buonanotte, nemmeno in trasferta dai nonni.

Volete farvi mancare anche solo per una sera "I volpacchiotti" oppure "Re Cardo non sta bene"? Siete matti? 

Ma il vero problema non è nemmeno questo. E' l'ossessione per Gastone la coccinella e per tutti i suoi parenti. Povere bestie. Avete mai dato n mano ad una bambina di nemmeno tre anni una coccinella? No? Bene, quello che otterrete è polpetta di coccinella.
Senza rancore, eh?
- Perché non si muove più?
- Dome, Emma, dorme.

Non c'è coccinella che sfugga al controllo a tappeto del manto erboso della piccola volenterosa ricercatrice, nemmeno in autunno. anzi, soprattutto in autunno, quando le coccinelle supestiti sono un po' rintontite dal freddo e si lasciano cogliere impreparate. Derelitte e tapine.
Violenza su animali.

Ha piccole ali, e puoi montargli in sella
E' Gastone la coccinella!

Glielo spiegate voi che se butta la coccinella dalla terrazza al settimo piano della nonna Anna non la sta rimandando dalla mamma né tantomeno dalla principessa Holly?

Così, solo per non essere partecipi di una strage...

Condividi post

Repost0
2 novembre 2016 3 02 /11 /novembre /2016 08:00

Padre e figlia seduti sul divano a sfogliare il libro degli animali.

- Papa, guarda: niglio!
- Emma, si dice CO-NI-GLIO. Capito?
- Quanto bello lui! Morbido! Bello, sì?
- Ehm... Sì, infatti, molto cario soprattutto con le patate. Ma si dice CO-NI-GLIO, ripeti con me, coraggio. Co...
- Niglio!
- No, CO-NI-GLIO. Ripeti con me, riprova, Co..
- Niglio!
- No, Emma, tutto insieme, non solo la fine. CO-NI-GLIO. Dai che sei capace. Riproviamo: Co...
- Niglio!
- ...
- ...
- ...
- Papa, guarda: bello CAMALEONTE!

Gioco, partita, incontro.

 

Condividi post

Repost0

Tutto quello che c'è nella mia testa...vita, amore, arte, libri, immaginazione, musica. Il tutto naturalmente immerso nella confusione più totale. Poco? Qualche volta, pure troppo!!!

Piccolo spazio pubblicità



Varie ed Eventuali

Il tarlo della lettura





buzzoole code